Home Calcio a 5 Vittoria “a 5” da urlo

Vittoria “a 5” da urlo

4
0

valsugana

In un palazzetto gremito sconfitto il Valsugana

VALSUGANA-TELVE 6-7

RETI: David Micheletti (2)- Daniel Ferrai (2)- Patrizio Ferrai (2)- Paolo Rigon

MVP: Patrizio Ferrai

26.10.2013- Finalmente è arrivata. Attesa, sofferta e nei minuti finali: quando si vince così è ancora più bello.

La gara è stata davvero uno spettacolo sia in campo che sugli spalti. Le gradinate del palazzetto di Ospedaletto erano gremite di persone che hanno creato una meravigliosa cornice per il primo storico derby di calcio a5 tra Valsugana e Telve.

In campo le squadre si sono affrontate senza timori, in una continua altalena di emozioni e reti. Parte forte il Telve che passa in vantaggio con un tap-in di Micheletti. I cugini gialloverdi non ci stanno e in pochi minuti ribaltano la situazione. La bomba di D.Ferrai su punizione manda le squadre negli spogliatoi con il vantaggio scurelato per 4-2.

Secondo tempo non adatto ai deboli di cuore con continui capovolgimenti di fronte e colpi di scena.

Il Telve rimonta i due gol di vantaggio con la doppietta di Patrizio Ferrai. Il sorpasso sembra vicino quando invece si scatena l’attaccante di casa Bertoni che infila Trevisan due volte e manda in visibilio la calda tifoseria gialloverde.

La squadra di Ferrai sembra alle corde, ma trova ancora la forza di reagire: prima con un gol sottomisura di Micheletti, quindi con un bel tiro dalla distanza di Rigon.

La tensione sale vertiginosamente, le tribune sono una festa di canti, urla e incitamenti: la palestra sembra sul punto di esplodere. A pochi minuti dal termine Simone Trentin semina l’avversario in fascia e crossa in mezzo, Micheletti è lesto ad anticipare il difensore e a calciare in porta. La palla colpisce prima la traversa e poi la schiena del portiere e quindi ritorna in campo. E’ gol o non è gol? .L’arbitro non fischia e l’azione continua: in area si scatena una mischia incredibile, Micheletti finisce a terra e per l’arbitro è rigore. Scoppia il caos in campo e fuori.

Ci vogliono tre minuti per calmare gli animi e permettere a Daniel Ferrai di calciare il penalty. Il capitano gialloverde è freddissimo e insacca facendo esplodere la gioia dei tanti telvati sugli spalti. Due belle parate di Trevisan negli ultimi secondi mettono la parola fine ad un incontro davvero memorabile.

Una gara divertente e avvincente in cui il Telve ha avuto il merito di crederci fino in fondo anche quando il match sembrava irrimediabilmente compromesso. Nello spogliatoio è festa grande per il primo storico trionfo del Telve Calcio a 5.

Un applauso a tutti i giocatori di entrambe le squadre ma anche alle due bellissime tifoserie. Sulle gradinate della palestra c’erano più di 150 persone. Davvero una bella cartolina di sport per tutta la valle!

valsugana5

(4)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI