Febbre a 90′

4
0

febbre a 90

Febbre a 90′ ci racconta , attraverso la cronaca di anni di partite dell’Arsenal, seguite allo stadio di Highbury o in trasferta, l’ossessione di Horbny per il calcio. Un’ossessione intensa, condizionante, ma genuina.

Per l’autore il calcio rappresenta un’altra dimensione della realtà, incomprensibile per chi non è tifoso. Una passione, la sua, sbocciata già nell’infanzia, una malattia da cui non è mai più guarito. 

Un’attrazione invincibile trascina Horbny allo stadio, con qualsiasi tempo, sole, gelo, pioggia e in qualsiasi condizione fisica, anche con l’influenza o con una caviglia malmessa, anche col rischio di essere picchiato dagli hooligan.

Le vicende della propria squadra del cuore scandiscono la sua esistenza, vi si intrecciano creando un legame indissolubile. Un amore, una depressione, una difficoltà esistenziale trovano un equilibrio alchemico e un rispecchiamento nelle sorti della propria squadra. Il calcio è una metafora che rimanda a qualcosa di più importante. Horbny si accorge che persino il suo linguaggio è farcito di metafore calcistiche, che il suo rapporto coi luoghi geografici è influenzato dal calcio. Una sconfitta della propria squadra, una difficoltà nel creare gioco, uno scialbo pareggio, l’eliminazione da un’importante competizione lo gettano nello sconforto, gli procurano dolore, rabbia, frustrazione e lacrime autentiche. 

Al contrario, nessun raggiungimento nella propria vita personale equivale, secondo lo scrittore inglese, alla conquista di uno scudetto. L’eccitazione di chi tifa, in caso di vittoria, non è un godimento passivo, come pensano i più, ma è un’estasi, una gratificazione di ordine superiore perfino a quella dei protagonisti diretti, dei calciatori.

Scritto con semplicità, accattivante, a tratti comico, Febbre a 90′ contiene confessioni talvolta scioccanti, ma che aprono squarci di consapevolezza, in particolar modo per chi, come me, appartiene alla stessa generazione dello scrittore inglese; un libro che dà l’impressione di dire la verità non soltanto sul calcio, ma soprattutto sulla vita.

(4)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI