Home Prima Squadra Tre punti all’esordio

Tre punti all’esordio

2
0

forza telve
2-0 a Roveré della Luna

07.09.2015 – (da “L’Adige”).
La Rovere: Giovannini, Dalpiaz, Tait, Stenico (15’st Nardon), Tava, Mottes, Rampazzo (36’st Miozzo), Piffer (19’st Casatta), Wegher, Tschurtschenthaler, Lazzaro
Telve: Novello, Zanol (26’st Fedele), Divina, St. Agostini, De Marzani, L.Micheletti, F.Micheletti, Terragnolo, Nervo, Si. Agostini (48′ st Tomio), P.Agostini.
Reti: 9’st F.Micheletti, 31’st Divina

Si apre con una sconfitta, forse in parte attesa, la stagione di 1^ Categoria dell’US La Rovere.
Nel primo incontro stagionale in quel di Roveré della Luna gli uomini di Kaswalder hanno affrontato i valsuganotti del Telve, decisamente più immerso nella categoria e vittorioso al termine di una sfida concitata a tratti e meritata da parte degli ospiti, più propositivi e precisi.
Solo i primissimi minuti vedono prevalere i padroni di casa che, sull’onda dell’entusiasmo per l’esordio in categoria, si lanciano in avanti pur senza impensierire Novello.
Con i lpassare dei minuti sono però gli ospiti a prendere in mano il match: il prestante potenziale offensivo dei ragazzi di Granello viene fuori e la coppia Nervo-F.Micheletti comincia a costruire.
Il primo squillo viene dai piedi di Divina che con un tiro cross colpisce il palo; pochi minuti più tardi due punizioni a breve distanza di Simone Agostini impegnano due volte Giovannini. La prima vera occasione al 31′  quando F.Micheletti si trova sui piedi la palla del vantaggio ma da due passi la sua girata è stoppata dall’estremo difensore.
L’unico lampo dei locali nella prima frazione arriva in extremis quando Tschurtschenthaler crossa per Rampazzo che al volo conclude alto.
La ripresa parte con piglio decisamente differente: la rete è nell’aria e il team di Telve cresce a vista d’occhio finché, al 9′, Nervo lancia F.Micheletti in profondità. La difesa di casa si ferma in attesa della segnalazione di fuorigioco ma l’azione prosegue e di prima intenzione F.Micheletti incrocia di destro insaccando all’angolino basso dietro a un impietrito Giovannini.
Il match si imposta male per i padroni di casa che al 12′ restano in 10 per l’espulsione di Mottes: nonostante l’inferiorità numerica però sono proprio Wegher e compagni ad aumentare il ritmo, facendosi vedere nella metacampo avversaria. Al 28′ Novello esce pericolosamente e Wegher conclude dalla distanza a porta vuota ma il suo tiro è ribattuto.
Si infrangono così le speranze della neopromossa  che dopo appena 3′ subisce il raddoppio ad opera di Divina che pennella una punizione dal limite a scavalcare la barriera, imparabile per Giovannini.
Sullo 0-2 di fatto il match si spegne ed il tempo scorre in favore degli ospiti che gestiscon ofino alla fine del match ma pochi istanti prima del triplice fischio restano a loro volta in 10 per l’ingenuo fallo di reazione di Peter Agostini, punito con i lrosso.
Vittoria meritata dunque per gli ospiti ed esordio tutto sommato propositivo per i gialloblù neopromossi.
Mister Granello ha così commentato: “Abbiamo creato molte occasioni da gol; non era facile vincere qui, contro una squadra sull’onda dell’entusiasmo per il salto di categoria. Siamo stati bravi ad avere pazienza come ho detto ai ragazzi nell’intervallo perché la rete era nell’aria ed infatti nella ripresa siamo riusciti a sbloccarci, cogliendo così una vittoria meritata. Nonostante la vittoria, considerato il nostro potenziale e l’impronta che questa squadra ha da due anni, possiamo fare decisamente meglio”.

(2)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI