Home Giovanili Giovanissimi Giovanissimi: il Telve sfiora l’impresa
0

Giovanissimi: il Telve sfiora l’impresa

128
0

Avanti per tutto il match, i telvati vengono raggiunti su calcio di rigore allo scadere

Vigolo Vattaro, 12.03.2017 – Negli ultimi minuti di “follia” della partita di ieri si è infranto il sogno della prima vittoria stagionale per i nostri “piccoli” giovanissimi. I gialloverdi sono stati avanti per 2 a 1 fino a un secondo dal termine dopo aver giocato un match pressoché perfetto. Le decisioni casuali del direttore di gara (alla prima partita da arbitro ufficiale) hanno fondamentalmente deciso il match con un rigore assegnato proprio all’ultimo secondo a tempo regolamentare (più recupero) abbondantemente scaduto. Inutile entrare nei dettagli delle decisioni dell’arbitro, certo rimane l’amaro in bocca per quanto visto sul campo di gioco: unica consolazione, i complimenti e le scuse degli allenatori avversari ai nostri ragazzi a fine partita.
Paolo e Alvise assistiti da Patrick devono fare a meno di degli assenti  Gabriele, Erios e Amin, e schierano così un 4-4-2 classico con Mattia Capra tra i pali, Alberto, Luca, Manuel, Gianmarco in difesa, a centrocampo Samuele Moser, Sirio, Domenico, Mirko e in attacco la coppia Michele, Artan. Il Telve parte bene e con buoni scambi riesce spesso ad uscire palla al piede anche da situazioni complicate. Nel primo quarto d’ora sono comunque i padroni di casa ad avere le occasioni migliori grazie soprattutto alle azioni in solitaria dei singoli. La pessima precisione della Vigolana sottoporta ci aiuta a mantenere inviolata la rete e attorno al ventesimo i nostri ragazzi si fanno pericolosi con un “numero” di Artan che con stop di petto e tiro al volo di sinistro sorprende l’estremo difensore che devia sulla traversa un gol fatto. Poco dopo la panchina gialloverde esplode letteralmente al gol dell’1 a 0 eseguito magistralmente da Michele con un tiro a giro spettacolare. I padroni di casa subiscono il colpo e l’inerzia della partita pende verso i nostri che “tengono il campo” nonostante i 2 anni di differenza dagli avversari. Nella ripresa la musica non cambia e il Telve incredibilmente chiude la squadra di casa nella propria metà campo (mai visto in questa stagione). Complice la spinta psicologica e il vantaggio i gialloverdi si portano addirittura sul 2 a 0 con Samuele Moggio (subentrato ad un esausto Mirko), bravo a siglare il penalty concesso per fallo netto su Gianmarco.
Da qui in poi succede un po’ di tutto e (complici le continue interferenze del tutor del direttore di gara) non si gioca di fatto più a calcio fino al ventesimo del secondo tempo quando la Vigolana trova il gol dell’1 a 2 con una bella azione in contropiede. Poco dopo però i padroni di casa rimangono in dieci uomini causa un gesto da censura del numero 10 che a palla lontana prende a calci le gambe del povero Michele.
Il tutto sembra presagire all’impresa telvata fino appunto al disastro finale del novello arbitro che decide in dieci minuti di concedere alla squadra di casa ben 3 punizioni dal limite, 3 corner e un rigore oltre il tempo regolamentare. Finisce così in parità e con la sensazione di aver subito un furto con scasso.
Non ci sentiamo di trovare alibi per come si è conclusa la gara, ma possiamo dire con certezza che la squadra vista ieri è un’altra rispetto al girone di andata e che sicuramente darà del filo da torcere a tutti: vittoria sul campo, Forza Telve!

 

(128)

FOTO CINQUANTESIMO