Home Giovanili Allievi Elite Partita da dimenticare a Rovereto
0

Partita da dimenticare a Rovereto

82
0

TELVE

SIMONE FRATTON Portieri
LORENZO ORSINGHER Difensori
ALEX SORDO Difensori
MICHAEL MEZZANOTTE Difensori
VITTORIO SALVELLI Centrocampisti
MARCO MENGUZZATO Difensori
NICOLA BERTI Difensori
NICHOLAS GAIOTTO Attaccanti
LUCA RIPPA Centrocampisti
MANUEL ZORO Centrocampisti
JETAN KRASNIQI Attaccanti
CHRISTIAN DEBORTOLI Centrocampisti
MICHELE MURARO Attaccanti
MATTIA MEZZANOTTE Centrocampisti
EFREM GIROTTO Attaccanti

Qui la video sintesi della partita

Sarà stata la trasferta infrasettimanale con la giornata scolastica sul groppone o non so cos’altro, fatto sta  che la partita giocata ieri sera a Rovereto contro la Sacra Famiglia è stata probabilmente -anzi sicuramente- la peggiore del campionato, con i ragazzi gialloverdi incapaci di imbastire una qualsiasi azione degna del nome e infarcendo ogni giocata di errori madornali.
Se non fosse stato per la grande giornata del nostro portierone Simone ci vorrebbero sicuramente due mani per tenere il conto dei gol!
Oltre alla grande prestazione di Simone sono solo due, forse tre, le sufficienze da assegnare ai giocatori in campo.
Si parte senza gli infortunati Francesco (bloccato dai sanitari per ancora una decina di giorni dopo la botta al polso rimediata con il Lavis) e Christian (in via di guarigione dopo la paura di domenica scorsa nel corso della partita degli Allievi provinciali), Gianluca a scuola a Bolzano e con il ritorno in panchina di Vittorio.
Della partita c’è sinceramente ben poco da dire: è stato un monologo dei padroni di casa con il Telve in affanno anche sulle giocate più banali, soprattutto con la linea dei centrocampisti. Ogni stop diventa regolarmente un passaggio per gli avversari e mancano completamente le marcature sui centrocampisti avversari che arrivano indisturbati al limite dell’area. Simone ce la mette tutta e sventa almeno quattro palle gol, producendosi anche in un triplo intervento…dato che i compagni di squadra non vanno ad ostacolare gli avversari! Nulla può però quando la Sacra Famiglia batte una punizione da fuori area senza troppe pretese, che però diventa pericolosa perché l’attaccante di casa si fa trovare tranquillamente libero vicino alla linea di fondo da dove può scodellare al centro dove, a non più di un paio di metri dalla linea di porta trova liberi ben due compagni, uno dei quali non ha difficoltà a insaccare. Dormita collettiva!
Si va al riposo senza che il Telve sia mai entrato nell’area avversaria e incredibilmente solo sullo 0-1, quindi teoricamente ancora con la possibilità di rimettere in piedi l’incontro.
Nella ripresa qualcosina di meno peggio per i gialloverdi, che comunque subiscono per quasi tutti i 40 minuti, incassando la rete del 2-0 verso la metà dell’incontro e facendosi “pericolosi” solo negli ultimissimi minuti di gioco.
Da segnalare anche le uscite per leggeri (speriamo) risentimenti muscolari di Jetan e Michele e il trattamento molto rude al quale è stato sottoposto capitan Efrem.
Note liete? A parte l’ottima prestazione di Simone, il ritorno in campo di Vittorio dal 50′ di gioco e l’esordio del 2002 Christian Debortoli.
Spiace dirlo ma anche oggi (come in occasione dell’incontro del Lavis) prestazione estremamente negativa dell’arbitro, a volte addirittura imbarazzante, che non ha influito sull’esito finale ma che ha inanellato una serie di errori da una parte e dall’altra, dimostrando non conoscenza del regolamento,  insicurezza e imprecisione, il tutto accompagnato da una certa arroganza. Speriamo in meglio per il futuro!

(82)

FOTO CINQUANTESIMO