Home Giovanili Giovanissimi B Giovanissimi B beffati

Giovanissimi B beffati

75
0

GARDOLO – TELVE B 3-2 (0-1)

TELVE

MATTIA PECORARO p
MATTIA PECORARO
DAVID PECORARO
ANDREA PECORARO
MANUEL MOSER
MATTEO PAOLO FURLAN
THOMAS FEDELE
STEFANO CAPRARO
DAVIDE STROPPA
FABIO MURARO
NICOLA PASTORE
MICHELE STROPPA
GIANMARCO TOMIO
SIMONE FURLAN

E’ difficile descrivere una partita che meritavamo di vincere, che il pareggio ci sarebbe stato stretto e che la sconfitta sa tanto di beffa, specialmente quando prendi goal con un tiro dai 25 metri che si infila sotto l’incrocio dei pali a due secondi dalla fine e che poi l’arbitro manda tutti sotto la doccia senza nemmeno fare riprendere la ripresa del gioco; ma il gioco del calcio è anche questo. Rimane da sottolineare e da portare a casa l’ottima prova di tutti i ragazzi che sono scesi in campo in quel di Gardolo, che hanno messo in mostra un ottimo calcio, specialmente nella prima frazione di gioco, giocando contro una squadra ben organizzata e che pratica del buon calcio con ottime trame di gioco e che, anche quando sono rimasti in inferiorità numerica e sotto di una rete, non si sono mai arresi.

Partono subito forte i baby gialloverdi che all’8’ si fanno pericolosi con Michele Stroppa, ben servito da Manuel Moser, ma la conclusione del nove telvato viene parata in due tempi dall’ottimo Fronza. I padroni di casa ci provano con due conclusioni che escono lontane dai pali gialloverdi, con Raidich, azione di contropiede e Fedrizzi su azione manovrata. Nicola Pastore si rende pericoloso in due occasioni: la prima al 12’, dopo uno scambio Michele Stroppa-Matteo Paolo Furlan, ma la conclusione della punta gialloverde esce e, la seconda, cinque minuti dopo, quando si presenta a tu per tu con il numero uno gialloblù ma il suo diagonale viene parato in due tempi. Al 31’ il Telve ha la possibilità di sbloccare il risultato su rigore, ma il penalty, calciato da Fabio Muraro si stampa sulla traversa di Fronza, rigore concesso per un fallo di mano in area del Gardolo. Al 32’ è ancora Nicola Pastore a sfiorare la rete dopo una azione partita dai piedi di Matteo Paolo Furlan e rifinita da Stefano Capraro per la conclusione di Nicola Pastore che esce di poco. L’undici telvato sblocca, meritamente, il risultato al 34’: l’azione parte da Mattia Pecoraro, l’esterno gialloverde mette in movimento Nicola Pastore che si beve in corsa tre avversari e serve un’invitante pallone a Michele Stroppa che, scattato sul filo del fuorigioco, sull’uscita di Fronza lo fa secco.

L’inizio di ripresa è di marca gialloblù, al 2’ è Mattia Pecoraro a chiudere la porta in faccia a Fedrizzi che, presentatosi solo in area di rigore, si vede ipnotizzare dal numero uno telvato che para la conclusione a botta sicura del nove di casa. Un minuto dopo il Gardolo pareggia: l’azione parte dal settore di sinistra cross in area, Mattia Pecoraro chiude la diagonale ma svirgola il pallone che arriva sui piedi di Fedrizzi che fa secco Mattia Pecoraro. Al 7’ ci prova Michele Stroppa con un tiro dai 20 metri che esce e, due minuti dopo, è ancora Nicola Pastore a mangiarsi la rete del nuovo vantaggio gialloverde dopo un’ottima azione partita da Stefano Capraro e finalizzata da Michele Stroppa. Al 13’ è ancora Mattia Pecoraro rispondere presente, parando la conclusione di Gorgeiv. Al 15’ i padroni di casa rimangono in 10 per l’espulsione di Camin per fallo da ultimo uomo. La punizione dal limite dell’area di Michele Stroppa viene deviata di mano da un componente della barriera. L’arbitro indica il dischetto del rigore che viene trasformato da Michele Stroppa. Al 34’ i padroni di casa pervengono al pareggio: Pisoni, sulla corsia di sinistra, supera prima Mattia Pecoraro e poi Gianmarco Tomio il traversone in area viene messo in rete da Sarti con un tap-in. Al 38’ al beffa: Myftari recupera palla e, giunto ai 25 metri, fa partire un missile terra area che si insacca sotto l’incrocio dei pali della porta difesa da Mattia Pecoraro.

(75)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI