Home Prima Squadra Poker telvato al Primiero

Poker telvato al Primiero

123
0


TELVE – PRIMIERO 4-1 (1-1)

TELVE

EMANUELE TOMIO
GABRIELE MYLONAS
ALESSANDRO SBAFFO
GIACOMO FEDELE
MICHAEL MEZZANOTTE
GIANLUCA SLOMPO
NICOLA BERTI
SIMONE AGOSTINI
EFREM GIROTTO
SAMUELE COLME
CRISTIAN DALCASON 84', 92'
STEFANO MARCHI
STEFANO AGOSTINI
FRANCESCO MICHELETTI
VITTORIO SALVELLI
MARCO MENGUZZATO

Tre punti conquistati in maniera piuttosto convincente dal Telve, almeno per metà partita, e un quarto posto in classifica che fa molto morale.
Si parte con una squadra molto cambiata rispetto alle prime uscite, dove al centro della difesa a fare coppia con Berti c’è un Agostini, che però non è Stefano ma è il gemello Simone, affiancati sull’esterno da Sbaffo e dal rientrante Fedele, all’esordio stagionale.
A centrocampo le novità sono la presenza di Salvelli e di Colme ad accompagnare Slompo e il terzetto Girotto-Stefano Marchi-Micheletti.
Il primo tempo vede un Telve un po’ contratto, che fa fatica a mettere insieme delle buone azioni e così al 19′ sono gli ospiti primierotti a passare con un bel gol di Caser che batte l’incolpevole Tomio.
Un giro di lancetta e arriva subito il pareggio dei giocatori di casa con una bomba balistica di Colme che da quasi 30 metri insacca sotto la traversa battendo Campigotto sulla sua destra.

Il Telve potrebbe passare in vantaggio al 42′ ma Micheletti spreca da buona posizione, mentre due minuto dopo è Tomio a dover sbrogliare in angolo dopo un errore in disimpegno di Slompo che ha permesso al Primiero di rendersi pericoloso.
Pochi secondi prima del fischio che manda tutti negli spogliatoi una punizione decentrata dalla sinistra è calciata molto bene da Agostini e Campigotto è bravo a smanacciare sulla traversa.
I primi due minuti della ripresa  registrano dee occasioni per i padroni di casa con Girotto che sulla prima non riesce a dare un completo “giro” alla palla che così, calciata da limite, finisce fuori di poco e con Berti che su azioni di calcio d’angolo non trova la porta di testa.
Al 5′ si fa vedere il Primiero con il neo entrato dalla Sega, ma Tomio è pronto a mettere in angolo.
Da questo momenti in poi è praticamente solo Telve con Sbaffo e Girotto sugli scudi e Agostini in veste di goleador. Si devono però attendere una quindicina di minuti prima della rete – e in mezzo c’è anche l’infortunio alla caviglia destra per Salvelli- che arriva al 22′ con una millimetrica punizione di Agostini che va ad aggirare la barriera infilandosi a fil di palo alla destra di Campigotto. Al 29′ gli ospiti hanno sui la palla del pareggio ma Caser spreca calciando a lato.
Al 36′ l’azione forse più bella della partita, imbastita in velocità dai giallo-verdi con Micheletti che avanza sulla sinistra, serve al centro Sbaffo il quale imbecca l’accorrente Agostini che insacca con un preciso tiro al volo dal limite dell’area.
Prima della fine c’è ancora tempo per la quarta rete, messa a segno da un caparbio Sbaffo, per l’espulsione del neo entrato Dalcason (due falli da “giallo”, peraltro non cattivi, e spogliatoi anticipati) e per una grande azione sull’asse Girotto-Agostini-Girotto al 48′ sventata in angolo dal portiere.
Quindi tre punti meritati, quarto posto in classifica e domenica in viaggio per far visita alla sorpresa del campionato: quell’Ischia dell’ex mister  giallo-verde Granello che si trova in terza posizione alle spalle della coppia di testa Calisio-Fiemme.

(123)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI