Home Giovanili Giovanissimi B Finale in gloria per i Giovanissimi B

Finale in gloria per i Giovanissimi B

46
0

ANAUNE VAL DI NON B – TELVE B 0-7 (0-0)

TELVE

GIANMARCO TOMIO
FEDERICO SORDO
MIRKO ROPELATO
DAVID PECORARO
MANUEL MOSER
ALBERTO BURLON
MANUEL MEZZANOTTE
LEONARDO LOSS 72'
STEFANO CAPRARO
MATTEO PAOLO FURLAN 69'
SIMONE FURLAN
DAVIDE STROPPA 20'
FABIO MURARO
MICHELE STROPPA 6', 21', 63', 70'

Si è chiusa, con una vittoria altisonante, la prima fase del girone d’andata per la seconda squadra giovanissimi del Telve. Vittoria giunta nella trasferta più lunga di questa prima parte del campionato, quella di Cloz, tre punti che mancavano nel tabellino della compagine telvata dalla partita in casa contro la Vipo Trento, più di due mesi fa.
Pronti e via ed è subito la formazione di casa a farsi pericolosa con un tiro dal limite di Absi, respinto da Gianmarco Tomio.
Immediata la risposta gialloverde: lancio dalle retrovie di Manuel Moser per Michele Stroppa che, giunto in area di rigore, serviva Simone Furlan, la conclusione del nove gialloverde veniva respinta dal portiere Lorenzoni.
Al 7’ nonesi vicini alla rete con Absi che, ben servito da Stankov, vedeva la sua conclusione stamparsi sulla traversa a Gianmarco Tomio battuto.
Al 12’, Stefano Capraro recuperava palla a centrocampo ed apriva per Michele Stroppa che serviva un invitante pallone ad Alberto Burlon, ma il suo tiro veniva deviato in angolo dal portiere di casa.
Poco dopo la mezz’ora era ancora Alberto Burlon, dopo l’uno-due con Fabio Muraro a vedersi deviare in calcio d’angolo la palla da Lorenzoni.
Al 35’ i padroni di casa nuovamente vicini alla rete del vantaggio: l’azione partiva dal settore di destra dell’attacco noneso con Absi che, servito da Stankov, superava Mirko Ropelato e crossava in area, Gianmarco Tomio mancava l’intervento, ma sulla linea di porta era l’ottimo Federico Sordo a salvare.
Si andava al riposo con la conclusone di Alberto Burlon parata dal numero uno di casa, ben servito da Fabio Muraro.

La ripresa si apriva con il tiro da dentro l’area di rigore di Stankov, il migliore dei suoi, deviato in angolo da Gianmarco Tomio, sarà l’unica conclusione dei secondi trentacinque minuti nello specchio della porta della formazione di casa, era il 5’.
Un minuto dopo i ragazzi gialloverdi sbloccavano il risultato: Mirko Ropelato recuperava la palla nella propria metà campo e serviva sulla corsia di sinistra Leonardo Loss, l’imbucata per Michele Stroppa che, sull’uscita del portiere, calciava a colpo sicuro, l’estremo difensore di casa respingeva, la palla tornava nei piedi dell’undici gialloverde che insaccava.
Da qui fino al termine è un monologo dalla compagine telvata.
Al 17’ Matteo Paolo Furlan apriva per Leonardo Loss, uno due con Michele Stroppa, ma la conclusione di Leonardo Loss veniva parata.
Al 20’ il Telve raddoppiava: Mirko Ropelato scambiava con Leonardo Loss, palla a Michele Stroppa, sponda per l’accorrente Davide Stroppa che, dai diciotto metri, faceva partire un tiro che si infilava sotto l’incrocio dei pali alla sinistra del portiere di casa.
Al 21’ è ancora Michele Stroppa su assist di Davide Stroppa a calare il tris; al 28’ lancio millimetrico di Matteo Paolo Furlan per Michele Stroppa che, dopo aver superato il diretto controllore, fulminava l’estremo difensore di casa Iliev in uscita.
Al 34’ c’era gloria anche per Matteo Paolo Furlan che da fuori area fa partire un missile che si insacca alla sinistra di Iliev.
Sessanta secondi dopo era Davide Stroppa a servire su un piatto d’argento la palla del 6 a 0 a Michele Stroppa che, da buon cecchino, non sbaglia ed infila Iliev in uscita realizzando il suo quarto goal personale.
L’incontro terminava con la settima rete realizzata di Leonardo Loss dopo l’uno due con Michele Stroppa.
Al triplice fischio dell’arbitro tutti i ragazzi gialloverdi ad esultare e festeggiare sotto la tribuna la prima vittoria esterna stagione.

(46)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI