Home Prima Squadra Un pari che sta stretto

Un pari che sta stretto

173
0

TELVE – CALCERANICA 1-1 (0-1)

TELVE

EMANUELE TOMIO
NICOLA BERTI
ALESSANDRO SBAFFO
MICHAEL MEZZANOTTE
GIACOMO FEDELE
GIANLUCA SLOMPO
MICHELE CO’
STEFANO AGOSTINI
SAMUELE COLME
EFREM GIROTTO
SIMONE AGOSTINI 68'
FRANCESCO MICHELETTI
DAVIDE MARCHI
STEFANO MARCHI
GIOVANNI ZANETTI

Una partita avvincente è stata quella alla quale ha assistito il folto pubblico accorso al “Diego Pecoraro” per l’ultima giornata del girone di andata del campionato di Prima Categoria, il derby giallo-verde della Valsugana fra Telve e Calceranica.
E il risultato finale sta stretto ai padroni di casa in maglia granata che, dopo un primo tempo giocato in maniera troppo timorosa, hanno imposto il loro ritmo nella ripresa, pareggiando prima e avvicinandosi al gol in altre occasioni, fermati dagli avversari o dall’arbitro, il giovane Claus della sezione di Trento, che ha estratto ben sei cartellini gialli nei confronti dei ragazzi di mister Peruzzi (lasciando impuniti diversi interventi duri degli ospiti) e ha fermato per inesistenti fuorigioco due azioni da rete degli avanti telvati.
Ma veniamo alla cronaca, che inizia male per i padroni di casa, sotto di un gol già al 5′ di gioco quando Piva stacca bene su azione di calcio d’angolo e supera l’incolpevole Tomio.
Tre minuti dopo arriva subito l’occasione per il pareggio con Davide Marchi che impegna il portiere Schiavone sulla cui respinta Stefano Marchi da una decina di metri calcia malamente a lato con l’estremo difensore ormai fuori causa.
Al 14′ è ancora Stefano Marchi ben servito da Micheletti che calcia in diagonale in maniera però troppo morbida consentendo a Schiavone la deviazione in angolo.
Al 18′ Simone Agostini offre una bella palla a Davide Marchi che in mezzo all’area si coordina e in girata batte a rete con il portiere pronto a parare.
Al 24′ si va vedere il Calceranica con Sartori che calcia sull’esterno della rete e per quattro-cinque minuti il pallino della partita rimane nelle mani degli ospiti.
Al 33′ il Telve va in rete con Micheletti ben servito in profondità da Stefano Marchi, ma l’arbitro annulla per un fuorigioco inesistente.
Si va così al riposo sullo 0-1.
La ripresa inizia subito nel segno del Telve, vicino al pareggio già al 3′ al termine di un’azione iniziata da un cross di Mezzanotte smanacciato dal portiere che poi ostacola Simone Agostini e riesce a deviare sopra la traversa il tiro successivo di Slompo.
Su azione di calci od’angolo Simone Agostini raccoglie la palla in posizione defilata sulla sinistra e fa partire un tiro che colpisce la traversa per poi tornare in campo.
All’8′ minuto l’occasione arriva sulla testa di Berti che su calcio d’angolo colpisce a botta sicura ma la palla esce.
Un occasione per parte di testa nei minuti successivi fin che si arriva al 23′ con l’eurogol su punizione di Simone Agostini: da posizione defilata sulla sinistra il tiro a supera la barriera e si infila in rete sul primo palo.

Il Telve non si accontenta e cerca il colpo del ko, con il Calceranica che non sta a guardare.
Gli ultimi cinque minuti di gioco sono entusiasmanti con Tomio che manda in angolo un bel tiro a giro dalla distanza e poi con tre occasioni per il Telve, le più clamorose ai -3′ con Girotto che servito da Micheletti ciabatta il tiro a lato e con l’arbitro Claus che nell’ultima azione ferma per un inesistente fuorigioco Davide Marchi e Zanetti lanciati da soli in contropiede.

(173)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI