Home Prima Squadra Vittoria netta…con brividi finali

Vittoria netta…con brividi finali

151
0

AUDACE – TELVE 2-3 (0-1)

TELVE

GABRIELE MYLONAS
NICOLA BERTI
PETER AGOSTINI
STEFANO AGOSTINI
GIANLUCA SLOMPO
SAMUELE COLME
MICHELE CO’
ALESSANDRO SBAFFO
EFREM GIROTTO
CRISTIAN DALCASON
SIMONE AGOSTINI 20', 75'
STEFANO MARCHI
MARCO MENGUZZATO
DAVIDE MARCHI 58'
GIOVANNI ZANETTI
FRANCESCO MICHELETTI

Il titolo non è un errore!
I ragazzi di mister Peruzzi hanno di fatto comandato la partita senza grossi patemi d’animo andando comodamente sul 3-0 e gettando al vento qualche altra occasione da gol, salvo poi farsi infilare due volte negli ultimi 12 minuti di gioco mettendo a rischio i tre punti.
Il Telve passa in vantaggio attorno al 20′ del primo tempo con una gran punizione di Simone Agostini e al 31′ il portiere di casa sventa proprio sulla linea di porta un tiro ravvicinato di Davide Marchi al termine di una bella azione sulla destra.
Al 7′ della ripresa l’Audace sfiora il pareggio con un bel tiro a giro da fuori area che muore sul fondo a pochi centimetri dal palo alla destra di Mylonas.
Al 13′  una bella azione partita ancora dalla fascia destra porta al raddoppio il Telve dopo che Stefano Marchi si è involato sulla fascia, ha messo al centro per capitan Micheletti che ha visto Davide Marchi ben piazzato in mezzo all’area; il piatto del numero 9 telvato non lascia scampo al portiere di casa.
Prima della mezz’ora gli ospiti sembrano mettere la parola “FINE” sull’incontro quando Simone Agostini spara un bolide su punizione battendo imparabilmente il portiere.
Invece non è così perché al 34′ Lorenzo Orlandi accorcia le distanze con un bel tiro dalla distanza.
Un gran lancio di Colme al 39′ imbecca Sbaffo che solo davanti al portiere spara però alto e ancora Sbaffo al 44′ da due passi manda alto di piatto dopo un bel servizio di Micheletti. Gol sbagliato – gol subìto e Dario Battisti al 46′ riaccende le speranze dei giocatori di casa approfittando di una certa indecisione della retroguardia telvata.
Prima del fischio finale è Dalcason ad avere una bella palla sui piedi ma conclude con un tiro fiacco.

(151)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI