Home Prima Squadra E’ un grande Telve!

E’ un grande Telve!

221
0


VIRTUS TRENTO – TELVE 0-2 (0-0)

TELVE

EMANUELE TOMIO
MARCO MENGUZZATO
NICOLA BERTI
PETER AGOSTINI
GIANLUCA SLOMPO
MICHELE CO’
STEFANO AGOSTINI
ALESSANDRO SBAFFO
SAMUELE COLME
STEFANO MARCHI
VITTORIO SALVELLI
DAVIDE MARCHI
CRISTIAN DALCASON
SIMONE AGOSTINI 70'
GIOVANNI ZANETTI 60'
FRANCESCO MICHELETTI

E’ stato uno dei più bei Telve della stagione quello visto oggi al “Talamo” di Trento contro una coriacea e bendisposta in campo Virtus Trento.
L’undici messo in campo da mister Peruzzi però si è dimostrato una squadra solida, coriacea e decisa a potare a casa i tre punti.
Il primo acuto è dei padroni di casa all’11’ con un tiro da lontano che costringe l’ottimo Tomio in angolo.
Dopo un’altra azione minacciosa della Virtus il Telve comincia a farsi vedere in avanti e al 26′ la difesa di casa si salva in angolo al termine di una bella azione Zanetti-Sbaffo-Simone Agostini-Stefano Marchi.
Al 34′ una punizione calciata da Simone Agostini è respinta con difficoltà dal portiere e sul prosieguo dell’azione il cross dal fondo viene colpito di testa da Davide Marchi, ma con poca forza.
Ancora Telve al 37′ con un bel tiro da lontano di Simone Agostini e portiere ancora costretto in angolo.
Si va così al riposo sullo 0-0 ma con l’impressione che gli ospiti possano trovare il gol.
Le prime due azioni della ripresa sono però della Virtus: al 1′ di gioco, con una girata che finisce fuori e, soprattutto, all’8′ con un tiro dalla distanza messo in angolo in bello stile da Tomio.
Al 15′ arriva il gol del vantaggio gialloverde quando Peter Agostini fa partire l’azione dalla difesa servendo Stefano Marchi che difende molto bene la palla poco sopra la metà campo per lanciare poi sulla destra Sbaffo il quale a sua volta mette al centro un cross raccolto da Zanetti all’altezza del dischetto del rigore, difeso molto bene e girato in rete con potenza.
La Virtus non ci sta e al 23′ Tomio si difende bene su un tiro cross.
Al 25′ arriva il colpo del ko con un eurogol di Simone Agostini che scaraventa al volo nel “sette” alla destra del portiere da non meno di 25 metri.
Nei minuti finali c’è ancora qualche tentativo dei padroni di casa con il Telve che si rende a sua volta pericoloso in contropiede.
Festa grande al triplice fischio di chiusura per la settima vittoria consecutiva (e sedicesimo risultato utile di fila, perché l’ultima sconfitta risale addirittura al 30 settembre 2018. E festa grande anche perché contemporaneamente ad Ischia i ragazzi degli ex Granello e De Marzani vincono con il Fiemme e a Trento l’Azzurra San Bartolomeo blocca sul nulla di fatto i capoclassifica del Calisio. Questo significa secondo posto consolidato e deciso avvicinamento alla vetta, ora distante solo 1 punto.
Alzi la mano chi ha inizio stagione pensava che a sei turni dalla fine la squadra di mister Peruzzi si sarebbe trovata in questa situazione!

(221)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI