Home Prima Squadra Grande, grandissimo cuore gialloverde!

Grande, grandissimo cuore gialloverde!

256
0

TELVE – CALCIOCHIESE 1-1 (1-0)

TELVE

GABRIELE MYLONAS 73'
MARCO MENGUZZATO
PETER AGOSTINI
LORENZO TERRAGNOLO
MICHELE CO’
STEFANO AGOSTINI 81'
EFREM GIROTTO 59'
ALESSANDRO SBAFFO
DAVIDE DALSASSO 43'
MATHIAS TAVERNARO
DAVIDE MARCHI 89'
SIMONE AGOSTINI
STEFANO MARCHI 39', 42'
42'

Questo Telve ha tutte le carte in regola per giocarsi la salvezza.
La partita di oggi, ospite il Calciochiese seconda forza del campionato, lo ha dimostrato in pieno, confermando quanto di buono visto domenica scorsa a Mattarello.
Mister Peruzzi mette in campo lo stesso undici di una settimana fa con la difesa “a quattro”, altrettanti uomini a centrocampo e la coppia Tavernaro-Marchi davanti.
Al 4′ il primo affondo è degli ospiti con un tiro a incrociare che termina a lato di poco, come va a morire ben sopra la traversa un altro calcio dalla distanza cinque minuti dopo.
Alla prima vera azione i padroni di casa passano in vantaggio: è il 12′ di gioco quando Simone Agostini imbecca in profondità Girotto il cui tiro da buona posizione è respinto dal portiere. lo stesso numero 7 telvato recupera però la palla mettendo in mezzo un cross che è raccolto dalla parte opposta da Peter Agostini che calcia con forza battendo in numero 1 del Calciochiese.
Gli storesi provano a reagire senza però farsi pericolosi e il Telve non disdegna alcune puntate in avanti che tengono in apprensione la retroguardia ospite apparsa per tutta la partita tutt’altro che irresistibile.
Al 31′ l’occasione più pericolosa dei biancoazzurri con Sardisco che dal limite gira in porta impegnando Mylonas in una respinta sulla cui ribattuta l’attaccante storese non finalizza; qualche minuti dopo lo stesso Sardisco prtova un colpo a palombella dalla distanza senza però successo.
Dieci minuti dopo ecco l’episodio che influenza il resto dell’incontro: Stefano Marchi, già ammonito, entra in area e, toccato leggermente cade accentuando in maniera eccessiva. Dopo un po’ di indecisione l’arbitro Capogrosso decide per il secondo giallo e quindi per l’espulsione dell’attaccante telvato. Ci poteva stare, ma il metro usato dall’arbitro nel corso della partita non è stato lo stesso; nel corso della ripresa un brutto fallo di un giocatore ospite già ammonito non è stato punti con il cartellino giallo, come pure ha sorvolato su una simulazione in area ben più accentuata di quella di Marchi…
Dopo una girata di Grassi fuori di poco al 45′ è Dalsasso al 47′ ad avere sui piedi la palla del 2-0 dopo essere stato imbeccato sul filo del fuorigioco si gira al limite dell’area piccola ma il suo tiro è deviato in angolo dal portiere.
Si va così all’intervallo sull’1-0 e la ripresa si preannuncia come un assedio della vicecapolista.
Al 3′ una punizione di Simone Agostini da buona posizione termina alta di poco e al 7′ un tiro di Rigotti da fuori area, all’apparenza non particolarmente pericoloso, sorprende Mylonas e porta il Claciochiese in parità.
Il Calciochiese prova ad accelerare e al 15′ un errore in disimpegno di Menguzzato potrebbe rivelarsi fatale, ma l’attaccante ospite do po aver superato Mylonas calcia debole e a lato.
Nonostante giochi con l’uomo in meno il Telve tiene molto bene il campo, grazie a un centrocampo che ha disputato in tutti i suoi giocatori una partita sontuosa e si prende addirittura lo spizio di mettere in difficoltà più volte la retroguardia ospite, arrivando piuttosto tranquillamente al fischio finale del 95′ e portando a casa un ottimo punto.
Grande la prestazione di tutta la squadra e buone sensazioni per il prosieguo del torneo.
Domenica prossima arriva il primo spareggio-salvezza: si va a Mezzocorona contro una diretta avversaria.

 

(256)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI