Home Prima Squadra I tre punti si fanno attendere

I tre punti si fanno attendere

177
0

TELVE – CAVEDINE LASINO 1-1 (1-0)

TELVE

DIEGO COLMANO
ALESSANDRO SBAFFO
GIANMARCO BOSO
DAVIDE DALSASSO
MARCO MENGUZZATO
MICHAEL VICTOR DEMARZANI
ALESSANDRO LORENZIN
DAVID DALSASO
MICHELE STROPPA
ALEXANDER DEMARZANI
BOJAN VINCIC 25'
SAMUELE COLME
VITTORIO SALVELLI
MARCO FERRAI

Al 90′ il Telve la partita l’aveva vinta…ma spesso le partite si concludono qualche minuto dopo e così in  pieno recupero gli ospiti del Cavedine Lasino agguantano il pari e portano a casa un preziosissimo punto.
I gialloverdi sono costretti a rinunciare ancora a Tavernaro e in più si aggiunge l’assenza di Moser, così mister Peruzzi manda in campo un 4-3-1-2 composto dalla linea difensiva Sbaffo-Mienguzzato-De Marzani-Boso davanti a Colmano, un centrocampo con Dalsasso, Lorenzin Salvelli e un “1+2” davanti composto da Stroppa a supporto di Vincic e Ferrai.

Il Cavedine si fa vedere già al primo minuto con il Telve che replica al 6′ quando Salvelli riceve da Ferrai e tira “a giro” con la palla che sorvola di poco la traversa.
Al 10′ è Longo a scaldare le mani a Colmano dalla lunga distanza, senza però molte pretese.
La partita si trascina senza particolari emozioni con i padroni di casa che attaccano leggermente di più aumentando la pressione verso il 20′ di gioco quando conquistano un paio di calci d’angolo consecutivi; proprio sugli sviluppi di uno di questi arriva il gol del vantaggio grazie a Vincic che da sotto misura gira bene in rete di sinistro un pallone messo in area da Stroppa.
Una dozzina di minuti dopo è ancora Vincic a farsi pericoloso, questa volta in contropiede dopo uno scambio con Ferrai, ma travaglia sventa.
Il Cavedine Lasino si scuote e nella fase finale si fa più intraprendente, in particolare al 36′ quando Longo calcia dal limite dell’area costringendo Colmano a un difficile intervento in angolo; sul corner che ne consegue Santuari tocca male di testa e manda a lato.
Al 41′ su punizione dal limite di Ferrai, Dalsasso raccoglie la corta respinta di Travaglia e mette in rete ma l’arbitro annulla giustamente per offside.
La ripresa inizia con un’invenzione dell’arbitro che al 3′ vede un fallo in area su Poli, ma lo stesso numero 9 spreca il penalty mandando la palla sulla traversa.
Il secondo tempo prosegue con azioni alterne senza però particolari scossoni, fino al 91′ quando un cross del cavedine dalla tre quarti viene prolungato da Menguzzato che mette fuori tempo Colmano permettendo così alla palla di arrivare sui piedi del neo entrato Gjevori che da posizione defilata infila la porta vuota per il definitivo 1-1.

Sul nostro canale YouTube le azioni salienti della partita

(177)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI