Home Prima Squadra Pesante sconfitta a Mattarello

Pesante sconfitta a Mattarello

183
0

Ravinense-Telve 5-1 (3-0)

TELVE

DIEGO COLMANO
NICOLA MOSER
STEFANO LIPPI
DAVID DALSASO
SAMUELE COLME
ALEXANDER DEMARZANI
GIANMARCO BOSO
MICHAEL VICTOR DEMARZANI 65'
ALESSANDRO SBAFFO
DAVIDE DALSASSO
BOJAN VINCIC
MARCO FERRAI
ALESSANDRO LORENZIN
BRAHIM KARIM

Il Telve torna dalla seconda trasferta consecutiva con un pesante fardello di reti al passivo al termine di una partita che ha visto i padroni di casa della Ravinense tenere in mano le redini dell’incontro per 60 minuti, dopo che per i primi 30 minuti la partita era stata giocata su un pian odi parità.
Mister Peruzzi è costretto a mandare in campo una formazione in emergenza a causa dell’infortunio di Pecoraro, dello stop forzato di Tavernaro e del riposo precauzionale di Salvelli, oltre all’assenza di Stroppa.
Dopo venti minuti di studio, al 22′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo i padroni di casa sfiorano la rete, con Colmano bravissimo a mandare il pallone sulla traversa dopo un rimpallo in area. Sul ribaltamento di fronte è il Telve ad avere una bella occasione dopo che Vincic dalla destra ha mezzo in mezzo un bel cross sul quale stacca di testa un liberissimo Ferrai che da lontano di testa manda però alto.
Al 28′ il numero 9 della Ravinense Ferraris inizia il proprio show personale incornando di testa alla sinistra di Colmano un cross sugli sviluppi di azione di calcio d’angolo portando così in vantaggio la squadra di mister Laratta. Due minuti dopo Colmano è bravo a intercettare il pallone in uscita togliendolo dai piedi di Orsini, lanciato da dietro il centrocampo.
La difesa gialloverde è un po’ in difficoltà e al 37′ Colme commette un fallo in area che causa il penalty trasformato da Ferraris.
Al 41′ gli ospiti avrebbero l’occasione per rimettere in discussione il risultato quando Colme calcai una punizione da fuori area, un rimpallo favorisce Ferrai che si gira bene ma da pochi metri calcia debolmente per la facile parata di Eccher.
Il Telve preme ancora costringendo Eccher a un’uscita con i piedi fuori dall’area, ma al 45′ il contropiede biancoazzurro lancia l’ex borghesano Addi sulla fascia destra e il suo cross rasoterra trova solo in area ancora Ferraris che può insaccare facilmente per il 3-0 che di fatto chiude l’incontro.
La ripresa inizia con una pennellata di Orsini la cui punizione dai venti metri si infila imparabilmente nel “sette” alla destra di Colmano.
Nonostante il pesante passivo il Telve non tira i remi in barca provando a giocare e prima Sbaffo al 10′ si vede respingere in angolo da Eccher un tiro da posizione defilata e poi al 22′ trova il gol della bandiera con Demerzani lesto a raccogliere un rimpallo in mezzo all’area successivamente a un calcio di punizione battendo Eccher.
Un paio di altre azioni dei padroni di casa non trovano il gol nei minuti successivi mentre per il Telve è un’altra volta il 45′ quando, con un’azione in contropiede analoga a quella della fine del primo tempo il neo entrato Benedetti batte Colmano per il definitivo 5-1.
Risultato quindi pesante per il Telve, con la parziale scusante delle numerose assenze che dovrebbero ridursi già nella prossima partita, la terza trasferta consecutiva, sul campo della Bassa Anaunia.

(183)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI