Home Prima Squadra E’ poker gialloverde!

E’ poker gialloverde!

234
0

TELVE-SETTAURENSE 4-2 (1-1)

TELVE

GABRIELE MYLONAS
DAVID DALSASO
EFREM GIROTTO 62'
GIANLUCA SLOMPO 39'
STEFANO AGOSTINI 28'
SIMONE AGOSTINI
STEFANO LIPPI
GIACOMO FEDELE
DAVIDE DALSASSO 54'
MARCO FERRAI
MICHELE STROPPA
VITTORIO SALVELLI 59', 61'
BOJAN VINCIC

Nell’ultima partita prima della sospensione (speriamo breve) per COVID, un Telve di emergenza batte la Settaurense mettendo in saccoccia la quinta vittoria del campionato.
E’ un Telve che deve fare a meno di Colmano e Menguzzato infortunati, Peter Agostini, Sbaffo e Tavernaro squalificati, Boso e Colme indisponibili, per cui mister Peruzzi è costretto a inventare per l’ennesima volta il reparto difensivo che vede schierati Dalsaso e Girotto esterni e i gemelli Agostini al centro. Dalsasso, Salvelli, Slompo e Lippi formano la linea di centrocampo mentre Ferrai e Vincic sono i terminali offensivi.
Pronti, via e già al primo minuto il Telve è nell’area avversaria con il portiere ospite Tabarelli che spinge da dietro Vincic, ma l’arbitro fa proseguire.
Al 7′ è Girotto a raccogliere un lancio dalla destra, superare il diretto avversario e far partire in tiro cross che il portiere mette in angolo; sul corner successivo, calciato da Lippi, Dalsasso gira al volo in bella coordinazione mandando però alto.
Dopo una punizione per la Settaurense sventata di pugno da Mylonas al 9′, è il Telve ad avere una ghiotta occasione al 13′ quando Salvelli impatta male di testa una punizione di Simone Agostini mandando a lato da buona posizione.
Al 18′ un po’ a sorpresa è la Settaurense a sbloccare il risultato con Essoundousi che finalizza un contropiede raccogliendo l’assist dalla destra, entrando in area e battendo Mylonas.
Il Telve riprende ad attaccare e alla mezz’ora il pareggio sembra cosa fatta quando Dalsasso mette in mezzo un traversone che Vincic raccoglie sulla linea dell’area di porta, calcia superando Tabarelli ma colpendo il palo alla sinistra del portiere con la palla che viene poi liberato in affanno da Zocchi e Bettazza.
Gli ospiti si fanno vedere in una paio di occasioni mentre i padroni di casa sono costretti a rinunciare anche a Ferrai che al 33′ esce per infortunio.
Il gol del pareggio arriva al 39′ con una millimetrica punizione di Slompo, concessa per fallo su Dalsasso al limite dell’area. La “foglia morta” del numero 5 telvato supera la barriera e si deposita nel “sette” alla sinistra di Tabarelli. Si va così al riposo sull1-1.
Nella prima azione della ripresa il Telve sfiora il vantaggio quando Vincic si invola con un’incursione solitaria senza successo ma con la palla che giunge sui piedi di Girotto che dalla destra pennella un cross per la testa di Salvelli con la palla che esce di un soffio.
Al 7′ sono gli ospiti a gridare al gol dopo che Beltrami mette in mezzo un tiro cross che inganna Mylonas con la palla che va a incocciare sul palo per poi ballonzolare sulla linea prima che lo stesso numero 1 riesca a bloccarla.
120 secondi dopo il Telve passa in vantaggio grazie a una bella azione di Lippi che si invola sulla fascia sinistra, triangola con Vincic, supera due avversari e dalla linea di fondo mette in mezzo un cross che Dalsasso raccoglie di testa battendo Tabarelli.
E’ il momento migliore dei padroni di casa che in 180 secondi chiudono la partita: al 14′ Salvelli raccoglie palla sulla tre quarti, avanza fino poco fuori l’area di rigore e batte ancora Tabarelli con un tiro sulla sua destra. Poco dopo è Girotto a involarsi sulla destra, servire indietro per Dalsasso il cui cross è messo in rete ancora da Salvelli con il suo classico colpo di testa “in sospensione”.
Al 17′ però la Settaurense riapre la partita con un rigore messo a segno da Beltrami dopo che l’altro aveva punito un fallo di Girotto su Essoundousi.
L’ultima mezz’ora riserva ancora qualche emozione come il tiro cross di Girotto salvato sulla linea da Zocchi al 24′ e un paio di interventi di Mylonas a sventare attacchi ospiti.
4-2 il risultato finale con un Telve che dopo nove partite ha già raccolto più punti di quelli che aveva conquistato fino alla sospensione dello scorso campionato.
Ora si va alla sosta, che tutti si augurano sia…appunto una sosta e non una conclusione anticipata del campionato.

 

(234)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI