Home Prima Squadra Un buon primo tempo non basta

Un buon primo tempo non basta

55
0

TELVE-SETTAURENSE 0-2 (0-1)

TELVE

DIEGO COLMANO
GIANMARCO BOSO
GIACOMO FEDELE
SAMUELE COLME
DAVID DALSASO
BOJAN VINCIC
MARCO MENGUZZATO
ALESSANDRO SBAFFO
NICOLA MOSER
ALESSANDRO LORENZIN
DAVIDE DALSASSO
MARCO FERRAI
MATHIAS TAVERNARO
VITTORIO SALVELLI

La quotata Settaurense 1934 sbanca il “Diego Pecoraro” superando il Telve con un gol per tempo dopo che i padroni di casa hanno disputato una buona prima frazione, come spesso succede.
Sono infatti i padroni di casa a iniziare meglio l’incontro e al 10′ ci vuole un grande intervento di Stagnoli per mettere in angolo un velenoso tiro di capitan Dalsasso. Pochi minuti dopo una bella azione manovrata Salvelli-Tavernaro-Fedele si conclude con il cross di quest’ultimo sul quale Salvelli manda fuori di testa.
Al 22′ si fanno vedere gli ospiti con Nicolini che gita di testa un corner di Lorenzi mandando la palla fuori di poco e subito dopo è lo stesso Lorenzi a non approfittare di un errore in disimpegno di Salvelli mandando fuori una ghiottissima occasione.
Lo stesso Salvelli verso la fine del tempo manda appena alto un tiro a giro ma è proprio prima del fischio di metà partita che Dubini si ritrova tra i piedi una palla vagante e batte imparabilmente Colmano.
Inizio pirotecnico della ripresa con un botta e risposta nei primi 100″ della ripresa, prima con Moser che impegna severamente Stagnoli e poi, sul rovesciamento favorito da un’indecisione difensiva, con Dubini che calcia fuori di poco dal centro dell’area. L’azione successiva fa gridare i gialloverdi al gol per un bel tiro a giro di Salvelli che va invece a colpire la traversa per venire poi bloccato dal portiere.
Verso metà tempo la Settaurense 1934 alza il ritmo e al 34′ Lorenzi insacca il gol del raddoppio dopo essere stato bene servito dal neo entrato Sardisco che al 40′ si invola molto bene sulla fascia per mettere poi al centro un pallone d’oro non sfruttato dal liberissimo Lorenzi.
L’ultima azione è del Telve con un colpo di testa di Salvelli ben servito da un cross di Colme, ma la palla finisce sopra la traversa.
Con questa sconfitta ormai è sol ola matematica che non condanna i gialloverdi alla retrocessione mentre per gli storesi i tre punti sono importanti per mantenere inalterate le ambizioni di secondo posto.

(55)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI