Home Prima Squadra Impresa telvata a Borgo

Impresa telvata a Borgo

348
0

BORGO – TELVE 2-3 (1-0)

TELVE

GABRIELE MYLONAS
NICOLA BERTI
ALESSANDRO SBAFFO
PETER AGOSTINI
LORENZO TERRAGNOLO
GIOVANNI ZANETTI
MARCO MENGUZZATO 86'
81'
STEFANO AGOSTINI
EFREM GIROTTO 63'
DAVIDE DALSASSO
STEFANO MARCHI 58'
SIMONE AGOSTINI
MATHIAS TAVERNARO
SAMUELE COLME
DAVIDE MARCHI 83'

Un derby non è mai una partita come le altre e per la Valsugana “il” derby è Borgo-Telve.
Se poi questo derby conta molto per una classifica difficile per entrambe le squadre, conta ancora di più.
Se poi questo derby vai a vincerlo in trasferta vale ancora di più.
Se poi questa vittoria arriva in piena rimonta e a due minuti dalla fine è ancora più bello.
Se poi questa è la prima vittoria in trasferta nella storia dei derby fra giallorossi e gialloverdi è praticamente il massimo.
Se poi pensiamo che questa vittoria era però già scritta nelle stelle…beh…non si sa cosa dire. Perché sì, era scritta nelle stelle e chi ha visto il nostro post su Facebook dei giorni scorsi forse lo ha pensato; il gol “d’epoca” postato nei giorni scorsi riguardava l’ultima vittoria del Telve sul Borgo; era l’anno 1993, il campionato era quello di Promozione e il giorno era il… 24 ottobre, proprio come oggi.
Ma veniamo alla partita, che nei primi 45′ non ha detto praticamente niente. Il terreno di gioco bagnato ha visto cadere a terra più volte i giocatori di entrambe le squadre (e una volta anche l’arbitro) e i due portieri non sono stati praticamente impegnati. Poi al 44′ l’arbitro ci mette lo zampino punendo con il calcio di rigore un intervento di Berti su Zampiero che, se era falloso (e molto probabilmente non lo era) era stato commesso fuori area. Il telvato Vinante non si fa pregare e spiazza Mylonas.
La ripresa inizia con un brivido per un errore in disimpegno di Peter Agostini con Mylonas bravo a sventare.
Al 10′ il Telve sembra aver pareggiato quando Tavernaro sulla destra ubriaca il diretto avversario e crossa in area per il libero Stefano Marchi la cui girata di testa dalla linea dell’area piccola va incredibilmente fuori.
Gli ospiti sembrano aver più birra in corpo e premono con decisione raggiungendo il meritato pareggio al 18′ con Girotto che calcia al volo da poco dentro l ‘area raccogliendo una ribattuta su azione di calcio d’angolo e mettendo alle spalle di Stefani.
Il Borgo accusa il colpo e sembra capitolare al 23′ dopo che Simone Agostini raccoglie palla a centro campo e serve millimetricamente in profondità Tavernaro che brucia il difensore, supera anche il portiere ma calcia di pochissimo a lato a porta vuota.
In campo c’è solo il Telve ma al 26′ su una punizione dalla destra di Vinante attaccante borghesano e difensore telvato svettano insieme e la palla spiazza Mylonas andanndo a finire la propria corsa in rete.
I ragazzi di mister Peruzzi non ci stanno e si buttano nuovamente in avanti mandando di poco a lato un tiro con il neo entrato Sbaffo per rimanere al 33′ in superiorità numerica per il secondo giallo ricevuto da Vinante. L’uomo in più dà ulteriore slancio al Telve e al 38′ Girotto (tornato su buoni livelli) calcia a rete dalla destra costringendo Stefani a un intervento piuttosto impreciso che fornisce la possibilità all’altro neo entrato Davide Marchi di insaccare da pochi passi per il pareggio.
L’estremo difensore di casa si rifà alla grande al 41’ andando a togliere da sotto la traversa una bella punizione di Davide Marchi mettendo così in angolo; ma è proprio da questo corner che parte l’azione del gol-vittoria ospite: è Girotto a mettere in area dalla sinistra e la respinta della difesa viene raccolta sulla destra da Simone Agostini il cui tiro deivato da un difensore viene respinto da Stefani, ma Menguzzato è pronto in mezzo all’area a calciare in rete scatenando il tripudio del numerosissimo pubblico di fede gialloverde presente sugli spalti.
Il derby è così del Telve e negli spogliatoi può iniziare la festa, giustificatissima anche perché la vittoria significa lasciarsi alle spalle tre squadre (Pinzolo Val Rendena con 6 punti, Borgo con 5 punti e Volano con 4 punti) e raggiungere ca quota 8 il terzetto Nago Torbole, Cavedine Lasino e Mezzocorona.
Stasera si festeggia, ma da domani la testa deve andare subito alla partita di domenica prossima, quando a Telve arriverà la Bassa Anaunia.

(348)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI