Home Calcio a 5 Futsal al cardiopalma…

Futsal al cardiopalma…

4
0

Vittoria in extremis in Primiero

11.11.2016, Fiera di Primiero. Il Telve esce vittorioso dalla lunga trasferta di Primiero e porta a casa 3 punti davvero importanti per la corsa ai playoff. I gialloverdi devono fare a meno degli assenti Paterno e Zinxhilija, per questo viene chiamato Nikita Zanetti dalla prima squadra alla corte di mister Ferrai. Gli ospiti partono malissimo e in 7 minuti di gioco si trovano sotto di 4 gol !!. Dopo la sfuriata primierotta il Telve (mantenendo una sorprendente lucidità) comincia a carburare e macinare gioco, ma l’estremo difensore si supera in due interventi su un nervoso Micheletti M. Attorno al ventesimo del primo tempo da una punizione ravvicinata arriva il gol di Rigon che di sinistro deve solo appoggiare a rete.  Gli ospiti prendono ritmo e fiducia e di fatto negli ultimi 20 minuti il Primiero rimane spettatore delle offensive telvate. A poco dal termine del primo tempo è Manuel Micheletti che con un’azione personale sigla il bellissimo gol del 2 a 4.
Il secondo tempo parte col piede sbagliato per il Telve che subisce quasi subito il gol del 5 a 2. A questo punto il Primiero si siede e il match diventa un monologo gialloverde. La porta dei padroni di casa è presa d’assedio ma è l’ingresso a 12 minuti dal termine di Nikita Zanetti a spaccare in due la partita. Il giovane telvato sigla il gol del 5 a 3 con un diagonale ravvicinato. Poco dopo la spinta offensiva degli ospiti diventa insostenibile per il Primiero che subisce il gol del 5 a 4 con una “puntata” di Calvino sul primo palo. I gialloverdi si sbilanciano ma sul contropiede primierotto un sontuoso Nicola Zanetti salva capre e cavoli su Marsicano. A pochi minuti dal termine accade l’impensabile con Nikita che sigla il gol del pareggio e ifnine della vittoria, prima con un preciso diagonale da lontano e poi con girata di destro sottoporta per il definitivo 5 a 6. Il Telve ha saputo soffrire e risalire dagli abissi di una partita che si era messa male già dai primi minuti, complice la poca concentrazione e la pessima forma fisica di alcuni nostri giocatori. L’aiuto dalla prima squadra (Nikita) e la tranquillità trasmessa in campo da elementi con più esperienza (Calvino e Rigon) hanno permesso ai gialloverdi di non mollare la presa sul match credendoci fino alla fine e portando a casa una vittoria in fin dei conti meritata. Il cuore gialloverde non muore mai! Forza Telve!

(4)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI