Home Giovanili Pulcini A Partito il ritorno dei Pulcini A!

Partito il ritorno dei Pulcini A!

57
0

Il punto dei Pulcini A

Allora la primavera è iniziata da un po’ ed anche il gruppo del duo Trentin & Trentin ovvero Simon e Roger (che è un trio con il prezioso supporto di Pavel “RAVA” Manuel Micheletti) ha iniziato il campionato inserito nel girone R primaverile.

Già da dopo l’epifania i ragazzi si sono ritrovati prima in palestra e poi alternativamente al campo per preparare al meglio il torneo Beppe Viola di Arco, dove i ragazzi non meritavano di uscire così presto perlomeno per quanto fatto vedere nella seconda giornata dedicata ai ripescaggi.

Gli stessi però hanno dimostrato carattere e proseguito con sacrificio ed impegno gli allenamenti in vista della ripresa del campionato, premiati anche con una bella amichevole organizzata a Trento dove, grazie anche alla collaborazione dell’Us Telve con la società guidata da Giacca, i ragazzi hanno potuto giocare al Briamasco in una giornata che ha visto anche gli allenatori confrontarsi con una realtà giovanile che per impostazione e livello didattico rispecchia molto il modus operandi delle società professionistiche.

Fatta questa premessa dicevamo che la richiesta dello staff si manifesta in una maggiore e costante presenza alle sedute di allenamento in quanto il numero ridotto della rosa (11 effettivi) richiede per poter lavorare al meglio una presenza che sia il più possibile vicina ala somma degli effettivi.

Due le sedute di allenamento settimanali, al lunedì e al giovedì. A parte come dicevamo la non sempre costante presenza  è con piacere che il trio dello staff sottolinea come il gruppo stia crescendo notevolmente dal punto di vista dell’approccio alle gare e nell’acquisire la mentalità del risultato come conseguenza del gioco e quale frutto del lavoro settimanale. Buono in generale, ma sempre migliorabile, il progresso dal punto di vista tecnico e dei fondamentali cosi come nel mettere i campo alcuni elementari disposizioni tattiche che pian piano si stanno dando ai singoli nella logica di reparto e nello sviluppo della fase di possesso e non possesso.

Per quanto riguarda poi l’inizio del girone di ritorno che alla prima vedeva il Telve…riposare.. segnaliamo le due vittorie casalinghe con il Tesino ed il forte Primiero con l’intermezzo del pari esterno nel derby contro i cugini del Borgo.

In particolare fa ben sperare il progressivo miglioramento sotto l’aspetto del gioco che contro i forti avversari della valle del Vanoi ha visto una squadra mantenere a lungo il possesso del pallone nella ricerca della profondità attraverso scambi, appoggio e scarico e sfruttamento delle linee laterali con qualche bella sovrapposizione che ha consentito di creare molte occasioni da rete…e qui dovremo senz’altro migliorare in quanto si concretizza poco rispetto al volume di gioco ed occasioni create…

Daniele Moreti tra i pali sta assimilando buona predisposizione per il ruolo anche dal punto di vista tattico, Walid Koufur ed Ethan Osler si stanno applicando con buona predisposizione al ruolo di esterno con progressivi miglioramenti sia per quanto riguarda la capacità di marcamento che di appoggio in fase di costruzione della manovra e qui li aiuta la volontà di raggiungere maggiore sicurezza nell’apprendimento dei fondamentali; sempre più una sicurezza Massimo Trentin nel guidare la linea difensiva nel ruolo di centrale, con spirito di sacrificio in marcatura e grande rapidità nelle ripartenze palla al piede  che nel rovesciamento di fronte porta spesso a dei positivi rovesciamenti di fronte; Gabriele Berlanda sta pagando un po’ l’esegua presenza agli allenamenti dal punto di vista fisico anche se rimangono evidenti le buone doti di interdizione e  in marcatura. Pietro Trentin sta crescendo nel suo ruolo di costruttore di gioco iniziando finalmente a volere di più la palla ed a gestire bene la zona nevralgica del campo anche nel recuperare il pallone all’avversario. In progresso Youssef Karim e Vanni Tomio che hanno trovato anche la via della rete in partita ufficiale per questa stagione contro il Tesino; anche Gualtiero Trentin così come Pietro appare in crescita dopo una fase di leggera involuzione, crescita che ne sta mettendo in luce doti tecniche importanti. Speriamo poi di avere a disposizione sempre anche Giovanni Bolis, prestato al calcio dall’hockey J che per fisicità e capacità di giocare di squadra mostra maturità superiore alla categoria. Nota di merito poi in questa occasione a Stefano Fedele che sta assumendo sempre più il ruolo di bomber della squadra con goal da tutte le posizioni unite anche da un grande spirito di sacrificio e generosità al servizio della squadra, spirito che paradossalmente a volta lo porta a carenza di lucidità sotto rete… abbiamo detto paradossalmente in quanto a quest’età ci si puo’ e deve lavorare con calma.

A presto per le prossime gare contando sempre sul tifo dei genitori che si stanno mostrando sempre di più grande sportività nel seguire i loro piccoli con incitamenti sempre dentro i canali del rispetto di regole ed avversari.

Forza Telve

(57)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI