Home Prima Squadra Fatale il primo minuto

Fatale il primo minuto

117
0

TELVE – BENACENSE 0-1 (0-1)

TELVE

GABRIELE MYLONAS
MARCO MENGUZZATO
PETER AGOSTINI
SAMUELE COLME
EFREM GIROTTO
MICHELE CO’
VITTORIO SALVELLI
SIMONE AGOSTINI
ALESSANDRO SBAFFO 75'
DAVIDE DALSASSO
DAVIDE MARCHI
LORENZO TERRAGNOLO
MICHAEL MEZZANOTTE
STEFANO MARCHI

Benacense: Bellettato, Battistoni, Santorum, Nardelli, Addeo, Dal Fiume, Munari (69′ Pellegrini), De Franca, Proch (16′ Martini), Zougar, Berasi (90′ Zanoni)

Rete: 1′ De Franca (B)

Ancora una volta un buon Telve disputa un’onorevole partita senza però portare a casa alcun punto.
L’incontro con la forte Benacense si decide al primo minuto di gioco quando, al termine di una “rumba” che porta i rivani a scambiasi la palla venti volte consecutive senza che i giocatori del Telve riescano a toccarla, De Franca chiude nel migliore modo possibile un triangolo stretto in area, salta anche Mylonas e da posizione un po’ defilata mette in rete. Veramente una bella azione!
I ragazzi di mister Peruzzi non erano evidentemente ancora entrati in clima partita…
I padroni di casa si scuotono quasi subito e al 7′ si fanno vedere timidamente con Dalsasso che, servito da Stefano Marchi, calcia debolmente verso il portiere. Più pericolosa l’azione creata 60 secondi più tardi quando Sbaffo dal vertice dell’area piccola calcia sull’esterno della rete. La reazione del Telve è quindi buona e al 10′ è Stefano Marchi ad avere un ghiotta occasione, ma entrato in area tergiversa un po’ troppo e l’opportunità sfuma.
Tra il 20′ e il 25′ è per due volte Dalsasso a rendersi pericoloso, prima con una girata dai sedici metri e poi con un tiro da fuori area sventato in due tempi da Bellettato.
A cavallo della mezz’ora la Benacense si scuote e si va vedere un paio di volte dalle parti di Mylonas, costretto nlla prima a respingere di pugno un tiro cross.
La più bella occasione per pareggiare arriva al 41′ con un ripartenza di Simone Agostini che lancia Stefano Marchi il cui tiro da ottima posizione entro l’area è però lento e subito prim del fischio che manda i giocatori negli spogliatoi è una girata di Davide Marchi a finire troppo centrale e parata in due tempi da Bellettato.
L’inizio di ripresa non è particolarmente ricco di emozioni, fino al 15′ quando Martini lanciato in contopiede si trova solo davanti a Mylonas che è bravissimo a togliere la palla dai piedi del numero 19 della Benacense.
Un minuto dopo arriva la seconda ammonizione per proteste di Zougar, che lascia così gli ospiti in dieci uomini; il Telve prova ad approfittarne e al 20′ una bella azione si conclude con Stefano Marchi che serve Sbaffo il cui tiro da ottima posizione è sventato da Bellettato.
Al 23′ la Benacense va in rete su azione di michia ma l’arbitro Moser annulla per posizione di fuorigioco.
Il Telve preme al ricerca del pareggio e Davide Marchi per due volte poco prima della mezz’ora si rende pericoloso, la seconda con un tiro praticamente a botta sicura che trova sulla sua strada ancora un ottimo Bellettato, sicuramente uno dei migliori in campo e che si erge a “salvatore della patria” al 42′ quando salva in angolo su uno Sbaffo lanciato perfettamente dal centrocampo e che si trova a tu per tu con il numero 1.
L’ultima occasione per il Telve è una punizione dal limite dell’area in pieno recupero, ma il tiro di Simone Agostini si schianta sulla barriera composta da quasi tutta la squadra rivana.
Finisce così 1-0 per la Benacense una partita che avrebbe visto nel pareggio il risultato più giusto.
Ed ora, con un classifica che vede allontanarsi il quint’ultimo posto, occhio alla prossima partita, ancora al “Diego Pecoraro” contro la forte Aquila…forse a porte chiuse…vedremo.

(117)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI