Home Calcio a 5 Futsal: Valsugana bestia nera

Futsal: Valsugana bestia nera

5
0

Il Telve si scioglie nel derby gialloverde

Dal sito del Valsugana

“Prima vittoria del Valsugana che batte il Telve nel derby e si rilancia in classifica. L’inizio partita è di marca ospite con il Telve che parte meglio e al 5° minuto Calvino porta avanti i Telvati; il gol scuote i gialloverdi Scurelati che iniziano a giocare meglio aumentando la pressione, ma nonostante ciò il risultato rimane invariato. La partita è ruvida e piena di falli con le due squadre che raggiungono dopo 15 minuti i 5 falli, con gli ospiti particolarmente nervosi che contestano ogni decisione arbitrale con la conseguenza che al 6° fallo fischiato, l’arbitro espelle dal campo un giocatore del Telve per proteste; Mengarda fa 1-1 su tiro libero e 2 minuti dopo lo stesso Mengarda viene steso in area e Facchin dal dischetto porta avanti i locali. Il Telve è in confusione, troppo nervoso e il Valsugana ne approfitta segnando ancora con Facchin di testa e 3 minuti dopo altro rigore per i Scurelati per fallo di mano ma stavolta Facchin sbaglia facendosi parare il tiro dall’ottimo Zanetti; dopo l’espulsione dell’allenatore in seconda ospite (sempre per proteste), Sergio Ciobanu trova il gol del 4-1 e verso la fine del primo tempo Tomaselli sventa 2 tiri liberi con le due squadre che vanno al riposo sul 4-1 con un accenno di nervosismo tra le due panchine subito sedato dall’arbitro. Nella ripresa il Valsugana rientra ancora più convinto e Samuel Sandri trova il gol del 5-1 su calcio di punizione; gli ospiti si gettano in avanti con la forza della disperazione, ma la difesa locale tiene bene con un Tomaselli in gran spolvero e in contropiede i gialloverdi provano a pungere, con Mishu Mihai che prende un palo. La partita rimane nervosissima e piena di falli e dopo 13 minuti il Valsugana esaurisce il bonus dei 5 falli; i Telvati sbagliano due tiri liberi, poi al 20° accorciano le distanze grazie ad un rigore trasformato da Manuel Micheletti concesso per fallo di mano e al 28° Alessandro Trentin fissa il risultato finale sul 5-3 con un altro tiro libero; nel recupero Tomaselli neutralizza un altro tiro libero e subito dopo l’arbitro pone fine al match con il Valsugana che può festeggiare una bella vittoria, meritata per quanto visto in campo, che vale ancor di più considerato il valore dell’avversario e le assenze pesanti di Pelloso e Bertoni; i gialloverdi Scurelati sono stati molto più bravi a mantenere i nervi saldi ed hanno gestito meglio i momenti caldi del match a differenza degli ospiti apparsi sin dal primo minuto troppo nervosi; sugli scudi oggi Matteo Facchin autore di una grande gara tutta esperienza, bella partita di Mengarda e sopratutto di Stefano Tomaselli, con ottime parate”.

 

(5)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI