Home Prima Squadra Emozioni fino all’ultimo istante

Emozioni fino all’ultimo istante

122
0


TELVE – CALISIO 1-1 (1-0)

TELVE

EMANUELE TOMIO
MICHAEL MEZZANOTTE
STEFANO MARCHI
GIACOMO FEDELE
GIANLUCA SLOMPO
MICHELE CO’
NICOLA BERTI
MARCO MENGUZZATO
FRANCESCO MICHELETTI
GIOVANNI ZANETTI
ALESSANDRO SBAFFO
DAVIDE MARCHI
SIMONE AGOSTINI 5'
EFREM GIROTTO
SAMUELE COLME

(da L’Adige)
Dopo novanta minuti combattuti, Telve e Calisio si dividono la posta in palio.
Partita piacevole quella andata in scena sul sintetico di Telve che ha visto i padroni di casa passare subito in vantaggio e resistere agli assalti avversari fino al pari di Ceccato.
Negli ultimi minuti varie emozioni, con il Calisio che fallisce un rigore e il Telve che non sfrutta un contropiede pericoloso.
Ospiti subito pericolosi in avvio con Tomio che salva di piede su Pivniceru.
I padroni di casa passano in vantaggio alla prima conclusione: Simone Agostini sfrutta il lavoro sul fronte sinistro di Girotto, lasciando partire un siluro dai 25 metri con la palla che si infila nell’angolino dove Casagrande non può arrivare.
Gli ospiti riorganizzano il proprio gioco, ma faticano a raggiungere la conclusione.
Al 23′ ci prova ancora Pivniceru dalla lunga distanza, trovando un ottimo Tomio, bravo nell’alzare la palla sopra la traversa.
Al 29′ punizione tagliata di Slompo che non trova la deviazione vincente di Micheletti prima e di Davide marchi poi, con la difesa che riesce a respingere.
I padroni di casa ritrovano coraggio e poco dopo è Sbaffo a provarci su invito di davide Marchi. Casagrande è attento e mette in angolo con la mano di richiamo.
Al 38′ occasionissima per Faustini che in acrobazia mette alto il suggerimento di Giovannelli, vanificando un’ottima opportunità.
Nella ripresa subito pericoloso il Calisio con la girata di faustini, ma la palla arriva fra le mani di Tomio.
Al 19′ il neo entrato Bortoli si destreggia in area e calcia a botta sicura: Tomio è prodigioso nel deviare in angolo con la mano sinistra., negando una rete che sembrava già fatta.
La ricerca del pareggio continua, ma la difesa del Telve riesce ad alzare il tiro di Fratton da centro area..
Il gol è nell’arai e arriva la 33′: cross di Bortoli e indecisione della difesa giallo-verde con Ceccato che, appostato sul secondo palo, ne approfitta riportando il match in equilibrio.
La formazione ospite non si accontenta del pari e prova in tutti i modi a portarsi in vantaggio. Al 40′ ci prova Bortoli di testa dall’area piccola, sugli sviluppi di un calcio da fermo, ma la palla sfila larga.
Al 45′ sempre Bortoli entra in area e viene steso da Sbaffo, guadagnandosi la massima punizione. Dal dischetto Pivniceru si fa ipnotizzare da Tomio che indovina l’angolo e respinge.
Prima del triplice fischio finale è il Telve a non sfruttare un contropiede, con Zanetti che non serve Davide marchi in campo aperto e si fa rubare palla dal proprio marcatore.
Molto soddisfatto della prova mister Peruzzi: “Sono molto contento della prova dei miei ragazzi. Dopo il vantaggio immediato ci siamo un po’ rilassati e abbiamo abbassato troppo il baricentro.
Sono molto felice perché nonostante questo ci siamo sempre difesi con ordine, pur soffrendo.
Loro sono un’ottima squadra che sa giocare a calcio e per questo motivo sono ancora più contento per il punto guadagnato. Se il rigore fosse entrato la mia analisi non sarebbe cambiata perché sono orgoglioso di questo gruppo. Una menzione oggi va a Tomio per il rigore parato e per l’intervento di inizio secondo tempo”.
E domenica si va in trasferta, sul temibile campo del Verla.

(122)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI