Home Prima Squadra Poker alla Dolomitica

Poker alla Dolomitica

191
0

TELVE – DOLOMITICA 4-1 (2-0)

TELVE

GABRIELE MYLONAS
ALESSANDRO SBAFFO 85'
PETER AGOSTINI
CRISTIAN DALCASON
SAMUELE COLME
VITTORIO SALVELLI
MARCO MENGUZZATO
MICHELE CO’
STEFANO MARCHI
FRANCESCO PATERNO
SIMONE AGOSTINI 9'
DAVIDE MARCHI 22', 81'
EFREM GIROTTO
FRANCESCO MICHELETTI

Partita decisamente strana quella quella disputata oggi al “Diego Pecoraro”, con un Telve padrone assoluto del campo nel primo tempo e sparito nella prima metà della ripresa, ma capace di affondare gli ospiti nel momento forse migliore della squadra  fassana.
Pronti-via ed è subito Telve che al 3′ imbastisce una bella azione sulla sinistra con Girotto che serve indietro per Simone Agostini il cui tiro al volo da fuori area termina a lato di poco.
In rapida due altre belle giocate dei padroni di casa conclude però malamente.
Al 9′ su rilancio di Mylonas Davide Marchi imbecca di prima sulla destra il cugino Stefano il quale crossa al centro dove Simone Agostini raccoglie una deviazione di un difensore infilando il non incolpevole Dellantonio per l’1-0.
Un bel triangolo Stefano Marchi-Girotto-Stefano Marchi si conclude con la deviazione in angolo di un difensore; e siamo al 18′.
Al 22′ una grande giocata di Francesco Micheletti sulla linea di fondo fa arrivare la palla in mezzo all’area dove, nel traffico, Davide Marchi segna da pochi passi.
Un minuto dopo una leggerezza difensiva di Sbaffo costringe Mylonas ad uscire sui piedi dell’attaccante avversario.
Simone Agostini impegna severamente Dellantonio su punizione al 38′ e al 42′ è Girotto a mancare di poco lo specchio della porta.
La ripresa inizia subito con ben altro piglio da parte degli ospiti che al 3′ accorciano le distanze grazie a un’autorete di Co’ che nel tentativo di anticipare l’avversario mette nella propria porta un tiro cross su azione di calcio d’angolo.
Gli ospiti ci credono e il Telve perde completamente la sicurezza finora dimostrata e prima Gabrielli e poi Kola fanno tremare i tifosi di casa con due belle conclusioni, la prima su punizione e la seconda con un tiro da fuori area.
Fra il 27′ e il 28′ è Mylonas a salvare in due occasioni il risultato, prima con una deviazione su un tiro dalla media distanza e poi con una grande parata di piede sugli sviluppi di un calcio di punizione che ha portato Defrancesco a tu per tu con il numero 1.
Al 36′ il Telve mette la parola “fine” all’incontro quando Girotto batte un corner servendo indietro Simone Agostini il cui tiro in porta diventa di fatto un passaggio per Davide Marchi, bravo a saltare un avversario e a battere Dellantonio.
E quattro minuti dopo arriva il sigillo del quarto gol con un contropiede avviato da Micheletti, bravo a servire sulla sinistra Davide Marchi che entra in area e vede libero a destra Sbaffo, per il quale è facile insaccare.
Bella vittoria quindi, anche se più sudata di quanto dica il risultato, almeno per metà della ripresa, e utile per mantenere la seconda posizione in classifica in una giornata che ha visto le prime sei squadre della classifica portare a casa l’intera posta e scapito di chi insegue.

(191)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI