Home Prima Squadra Sconfitta in “zona Cesarini”…anzi oltre

Sconfitta in “zona Cesarini”…anzi oltre

170
0

MEZZOCORONA-TELVE 2-1 (1-1)

MEZZOCORONA

DAVIDE MARCHI
GABRIELE MYLONAS
SAMUELE COLME
ALESSANDRO SBAFFO
EFREM GIROTTO
DAVIDE DALSASSO
MATHIAS TAVERNARO
PETER AGOSTINI
SIMONE AGOSTINI
STEFANO AGOSTINI
MICHELE CO’
GIANLUCA SLOMPO
LORENZO TERRAGNOLO
MARCO MENGUZZATO

TELVE

GABRIELE MYLONAS
MARCO MENGUZZATO
EFREM GIROTTO
PETER AGOSTINI
GIANLUCA SLOMPO
ALESSANDRO SBAFFO
MICHELE CO’
STEFANO AGOSTINI
LORENZO TERRAGNOLO
DAVIDE DALSASSO
DAVIDE MARCHI 85'
SAMUELE COLME
SIMONE AGOSTINI
MATHIAS TAVERNARO 16'

Uscire imbattuti dallo stadio di Mezzocorona sembrava ormai cosa fatta ma, come forse direbbe Boskov, “partita finisce quando arbitro fischia” e così al 97′ è arrivata la beffa con il tiro di Bebber che si infila nell’angolino basso alla destra di Mylonas.
Diciamo subito che la vittoria dei ragazzi di mister Pistolato (oggi in tribuna perché squalificato) non è un furto, perché i padroni di casa hanno creato qualche occasione in più cercando caparbiamente i tre punti fino al novantesimo…e anche oltre, però ormai il pari sembrava cosa fatta.
Si comincia con mister Peruzzi che apporta due variazioni all’undici di partenza rispetto a domenica scorsa: Davide Marchi davanti al posto dello squalificato cugino Stefano e Slompo a centrocampo al posto di Girotto.
Le prime due fiammate sono dei ragazzi in maglia bianca al 4′ e al 5′, prima con Tavernaro lanciato in profondità dal colpo di testa di Marchi e poi su calcio d’angolo con lo stesso Marchi; in entrambi i casi il portiere Mariotti sbroglia.
Dopo un cross rasoterra che attraversa tutta l’area telvata, al 10′ un rilancio dalla metacampo del Mezzocorona vede un contrasto aereo fra Stefano Agostini e Dellai, con la posizione dell’attaccante di casa viziata da un netto fuorigioco di rientro no rilevato dal guardalinee. Il tocco di Agostini manda la palla in angolo e sugli sviluppi del tiro dalla bandierina lo stesso Dellai calcio dal limite dell’area piccola battendo Mylonas.
Il Telve reagisce subito e dopo cinque minuti Simone Agostini recupera con caparbietà palla nella tre quarti difensiva per lanciare alla perfezione Tavernaro il quale si invola e batte il portiere in uscita: 1-1.
Un paio di azioni del Mezzocorona, pericoloso con Dellai e Battisti ed una punizione di Simone Agostini fuori di poco caratterizzano il resto del primo tempo, che vede i padroni di casa più propositivi.
Due respinte di Mylonas (la seconda molto bella su un tiro ravvicinato di Callovini) caratterizzano i primi minuti della ripresa.
I dieci minuti a cavallo del quarto d’ora sono i migliori del Telve che si fa vedere con alcune pregevoli giocate che però non sortiscono effetto, mentre attorno alla mezz’ora gli animi si surriscaldano e il gioco diventa piuttosto nervoso e frammentato.
I padroni di casa vogliono la vittoria a tutti i costi e premono sull’acceleratore con i telvati che hanno qualche difficoltà ad arginare gli attacchi gialloverdi.
Sbaffo prima e Colme poi, fra il 45′ e il 47′ si fanno vedere dalle parti di Mariotti ma il Mezzocorona ci crede fino alla fine e, come detto in apertura, nell’ultima azione della partita, al 78′ minuto di recupero, vanno in rete portandosi a casa tre punti importantissimi.

(170)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI