Home Calcio a 5 Difesa colabrodo: derby al Borgo

Difesa colabrodo: derby al Borgo

0
0

Quarta sconfitta e Telve giù

E’ un Telve quasi alle corde quello che si presenta nel derby contro il Borgo alla seconda gara stagionale in casa. La formazione è decimata a causa di infortuni e squalifiche: Rava e Daniel squalificati, Nicola, Alvi e Debo infortunati e i nuovi acquisti Mirko Gelli e Feton Krasniqi non ancora tesserabili. In aiuto dalla prima squadra arriva Nikita Zanetti che sarà poi autore di una buona partita. La partita è sicuramente divertente per chi guarda (21 gol alla fine del match) , meno per gli allenatori delle due squadre: di fatto ad affrontarsi sono le due peggiori difese del campionato.

Il Telve parte come un diesel che fatica ad avviarsi, seguendo la trama delle ultime gare disputate: dopo appena quattro minuti di gioco i gialloverdi si trovano sotto di due gol, con la punta di diamante “ospite” Armellini a fare il bello e il cattivo tempo in attacco. Un caparbio Ale Trentin però si fa sentire e con una bordata da fuori accorcia subito le distanze. Il Borgo non si scompone e infila in maniera a dir poco imbarazzante altre due volte il Telve per il momentaneo 4 a 1. I padroni di casa sono impauriti e il linguaggio del corpo parla da se. La “new entry“ di giornata Nikita però porta i suoi sul 2 a 4 portando un minimo di ossigeno. Da qui in poi il Telve smette di giocare e sparisce letteralmente dal campo di gioco: il primo tempo si concluderà sul 2 a 8 con Giacomo non del tutto incolpevole ma comunque lasciato solo dai compagni di reparto difensivo.

Nel secondo tempo i telvati si scuotono mostrando un minimo di orgoglio. Ale, Nikita e Broli suonano la carica andando a segno rispettivamente quattro, due e una volta. Il Telve sembra credere nella rimonta ma ancora una volta troppi errori dei singoli in fase di disimpegno condannano i gialloverdi alla quarta sconfitta consecutiva per il definitivo 12 a 9 sul tabellino.

La squadra di mister Ferrai & Ropelato si trova in enorme difficoltà, le sconfitte non aiutano e il morale ne risente. Bisogna assolutamente sistemare la fase difensiva anche perché i numeri impietosi sono una sentenza. Il rientro di alcuni giocatori aiuterà a ricaricare le batterie in vista della trasferta contro il Pinè: se eravamo alle corde prima ora siamo a terra. Una volta caduti bisogna sapere rialzarsi: Forza Telve!!

(0)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI