Home Giovanili Giovanissimi Tre punti ma tanta fatica…

Tre punti ma tanta fatica…

75
0

 

TELVE

MATTIA CAPRA
LUCA VINANTE
DAVID PECORARO
GIANMARCO BOSO
MATTIA SPAGOLLA
DANTE BRESSANINI
MIRKO ROPELATO
MATTIA PURIN 55'
MATTEO PAOLO FURLAN 42'
MICHELE STROPPA
DANIELE NONES
MATTIA PECORARO
ARTAN KRASNIQI 50'
FABIO MURARO
SAMUELE MOSER 20', 62'
NICOLA GIRARDON
MATTIA PECORARO p
ALBERTO BURLON

Telve, 23/10/2018 – Sesta partita del girone di andata per i giovanissimi 2004 che ospitano al Diego Pecoraro i ragazzi degli altipiani di Lavarone. La squadra di Paolo e Alvise, dopo l’ottima prestazione offerta a Masen di Giovo vede affrontare sulla carta un avversario “facile” vista la posizione in classifica, cosa che si rivelerà tutt’altro che vera come vedremo in seguito. Unico assente di giornata Leonardo Loss, panchina comunque lunga grazie alla presenza di 3 ragazzi del 2005, il cui apporto alla fine risulterà decisivo. Come detto i nostri ragazzi affrontano il match con sufficienza, sbagliando completamente l’approccio alla gara soprattutto con il reparto degli attaccanti che risultano molli e imprecisi. Gli ospiti giocano bene e giustamente vanno in vantaggio al decimo minuto con un tap-in al centro area dopo un errore in disimpegno della nostra difesa. Il gol non scuote il Telve che continua a “giochicchiare” a marce ridotte. Al ventesimo arriva comunque il pareggio grazie a un “infortunio” dell’estremo difensore ospite che regala il pallone dell’uno a uno a Samuele, il quale non può sbagliare a porta vuota. La partita si mantiene su ritmi bassi e i padroni di casa faticano in modo esagerato soprattutto a costruire azioni offensive degne di questo nome. Sono gli Altipiani a rendersi ancora pericolosi ma la poca precisione sottoporta impedisce loro di trovare il gol del meritato vantaggio.

Nella ripresa (dopo un autentica svegliata negli spogliatoi) mister Paolo decide di mischiare le carte togliendo gli impalpabili Luca, Mirko e Daniele per Mattia Purin, David e Mattia Pecoraro (2005). I cambi danno vitalità alla squadra e soprattutto al nostro metronomo Matteo che si sveglia dal torpore e inizia a macinare gioco. Gli ospiti calano vistosamente alla distanza e a breve subiscono il gol del 2 a 1 proprio con Matteo con un bel tiro deviato da un difensore. A questo punto la partita si mette sui binari giusti ma sono da segnalare in particolar modo le azioni dalle quali nascono i gol del tre e del quattro a uno: centrocampista (Matteo) appoggia alla seconda punta (Artan), sponda e palla in profondità (Michele) per la prima punta (Samuele) che infila il portiere. Nel primo caso il gol è di Artan che sostituisce Samuele come prima punta, ma il risultato non cambia; questo per far capire che con le giocate semplici arrivano anche i risultati. Nel finale c’è gloria anche per Purin (entrato in partita molto bene nonostante in un ruolo non suo) che insacca un gol facile dopo una bellissima azione del “piccolo” Mattia Pecoraro mai domo sulla fascia sinistra.
Prima del termine arriva il 2 a 5 degli Altipiani a tempo scaduto con un eurogol da lontanissimo che strappa applausi dai numerosi tifosi ospiti.

In questa partita e soprattutto nel primo tempo, si sono rivisti tutti i limiti dei gialloverdi: sottovalutare l’avversario, poca intensità, sufficienza sottoporta e nei passaggi, testa bassa nei momenti di difficoltà. Nel secondo tempo le cose sono migliorate ma non quanto basta per mantenere un trend positivo nei prossimi impegni. La prossima partita ci vedrà impegnati sul difficile campo di Lavis contro un avversario forte. Servirà un grande lavoro durante questa settimana, per limare le nostre lacune tecniche e mentali nell’approccio alle gare. Inutile dire che c’è bisogno di TUTTI, quindi uniti e avanti con coraggio, Forza Telve!

(75)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI