Home Giovanili Giovanissimi Una buona striscia di partite per i Giovanissimi A

Una buona striscia di partite per i Giovanissimi A

99
0

TELVE – LAVIS 2 – 2 (Stroppa M., Krasniqi)

TELVE

MATTIA CAPRA
MATTIA PURIN
GIANMARCO BOSO
MATTIA SPAGOLLA
DAVIDE STROPPA
DANTE BRESSANINI
GIANLUCA TOMASELLI
MATTEO PAOLO FURLAN
MICHELE STROPPA 50'
SAMUELE MOSER
ALBERTO BURLON
ARTAN KRASNIQI 60'
NICOLA GIRARDON
LEONARDO LOSS
MATTIA PECORARO p
LUCA VINANTE
MIRKO ROPELATO

Telve, 28/04/2019 – Con il pareggio contro la capolista Lavis arriva a tre il numero di risultati utili consecutivi da parte del Telve under 15, che dopo il pessimo avvio di stagione ritrova la vittoria contro Verla (5 – 0), Altipiani (2 – 0) e infine un’ottima prestazione contro la prima della classe finita 2 a 2. La partita di domenica è stato il punto più alto raggiunto in questo difficile girone di ritorno da parte dei nostri ragazzi. La squadra ha ritrovato ritmo, gioco e ha messo davvero in difficoltà un forte avversario soprattutto nel secondo tempo. I ragazzi gialloverdi, dopo neanche 5 minuti di gioco, vanno sotto per 1 a 0 dopo una dormita colossale della nostra difesa che lascia la diagonale scoperta al forte numero 11 ospite che infila Capra sul secondo palo. Il Telve non si scompone e con calma inizia a macinare gioco. Le difficoltà maggiori arrivano in fase offensiva con l’unico Moser a rendersi davvero pericoloso sulla destra con pericolosi cross in area.  Nella prima frazione di gioco si deve tanto Telve in costruzione con Lavis a giocare di rimessa sui veloci attaccanti.

Nella ripresa la musica cambia e il nostro centrocampo (composto dal trio Furlan-Stroppa-Tomaselli) sale in cattedra imponendo il proprio gioco e costringendo il Lavis nella propria metà campo. Il forte portiere ospite però più di una volta si supera impedendo il pareggio meritato ai gialloverdi. Il calcio è però cinico e sull’unica azione in contropiede del Lavis, il furbo numero 9 accentua una caduta in area sulla quale abbocca il disattento arbitro di giornata concedendo il rigore che porta gli ospiti sul 2 a 0. Quando sembra tutto finito però i nostri ragazzi aumentano il ritmo accorciando le distanze poco dopo su calcio di rigore (giusto) con Michele Stroppa. Lo stesso numero 10 telvato, una volta segnato, decide di riprendere il pallone velocemente dal fondo della rete. Il portiere ospite non è dello stesso avviso e decide di stendere lo stesso Stroppa con un pugno sulla schiena. L’arbitro (ancora disattento) non si accorge di nulla e per evitare favoritismi decide di espellere entrambi nello stupore generale. Negli ultimi 15 minuti il Telve si getta all’arrembaggio in modo abbastanza disordinato. Il gioco ne risente e le squadre si allungano favorendo contropiedi letali sui quali la nostra difesa regge sopratutto grazie a capitan Boso. Arriva però l’insperato pareggio dei padroni di casa con Artan che con un diagonale mancino infila il non-portiere del Lavis. Il Telve avrebbe ancora le forze per tentare il colpo (strameritato) ma dopo pochi minuti di recupero l’arbitro decide di porre fine ad un match avvincente.

Come detto, un’ottima prova finalmente da parte del Telve che ha ritrovato gioco, dinamismo e soprattutto coesione come squadra/gruppo. Elementi che fanno ben sperare per un finale di stagione che si spera sarà in crescendo! Forza Telve!

(99)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI