Home Giovanili Giovanissimi B Bella vittoria sul Comano

Bella vittoria sul Comano

54
0

TELVE – COMANO FIAVE’ 2-0 (1-0)

TELVE

GIANMARCO TOMIO
MATTIA PECORARO
MANUEL MEZZANOTTE
DAVID PECORARO
GIANMARCO BOSO
MATTIA SPAGOLLA
MATTEO PAOLO FURLAN
NICOLA PASTORE
FEDERICO SORDO
STEFANO CAPRARO
DAVIDE STROPPA
SAMUELE MOSER 33'
SIMONE FURLAN
FABIO MURARO
THOMAS FEDELE
ALBERTO BURLON 62'

Il Telve, dopo oltre un mese e mezzo di astinenza, ritorna alla vittoria contro il Comano Terme Fiavè e lo fa giocando bene per tutto l’incontro, opposto ad una squadra che, era scesa Telve, convinta di fare bottino pieno. La vittoria per 2 a 0, questo è il risultato al termine di una piacevole partita e ben giocata da entrambi le compagini, ha visto le firme di Samuele Moser e Alberto Burlon, con un goal per tempo. Dopo una prima fase di studio, a rompere gli indugi, sono gli ospiti con una punizione di Salizzoni alta sopra la traversa di Gianmarco Tomio, punizione concessa per un fallo di Mattia Pecoraro su Saghir. I ragazzi gialloverdi si rendono pericolosi un minuto dopo: angolo di Matteo Paolo Furlan, incornata di Samuele Moser, parata dal portiere. Al 15’ è Matteo Paolo Furlan che serve Nicola Pastore in area, il tiro del sette telvato viene respinto dal portiere ospite Baroni. Al 19’ la conclusione di Matteo Paolo Furlan a fare la barba al palo, ben servito da Alberto Burlon, l’azione parte dai piedi di Mattia Spagolla. Al 23’ Stefano Capraro recupera palla a centrocampo e serve Alberto Burlon, traversone in area per Nicola Pastore, il tiro a colpo sicuro del sette telvato viene parato in due tempi da Baroni. Al 33’ i padroni di casa sbloccano il risultato: Gianmarco Boso con un lancio millimetrico serve Samuele Moser che, superato Buso, fa partire un diagonale che, bacia la parte interna del palo e finisce la sua corsa in fondo alla rete. Il secondo tempo inizia con i ragazzi del Telve pericolosi al 5’, Matteo Paolo Furlan serve Samuele Moser, il siluro della punta gialloverde viene parato da Baroni. Al 10’ è Alberto Burlon su calcio di punizione al limite a mettere alla prova i riflessi di Baroni, abile a parare in due tempi e, al 12’, è ancora Alberto Burlon, ben servito da Fabio Muraro, che vede la sua conclusione deviata in angolo da Baroni. Al 20’, ospiti pericolosissimi con il neo entrato Serafini che, complice una leggerezza di Gianmarco Boso, si presenta a tu per tu con il numero uno telvato, ma la sua conclusione viene respinta dall’uscita di Gianmarco Tomio. Scappato il pericolo, i padroni di casa, al 27’ mettono la parola fine alla contesa con la rete di Alberto Burlon, con un missile dal limite dell’area che si infila sotto la traversa della porta difesa da Boni, su splendido assist di Samuele Moser.

(54)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI