Home Giovanili Allievi Elite Si chiude l’andata al quarto posto

Si chiude l’andata al quarto posto

111
0

TELVE

Giocatore  
SIMONE FRATTON
LORENZO ORSINGHER 60'
GIANLUCA TRENTIN 60'
ALEX SORDO 65'
BRAHIM KARIM 65'
MICHAEL MEZZANOTTE
MARCO MENGUZZATO
NICOLA BERTI
FRANCESCO PATERNO 33'
CHRISTIAN PECORARO 33'
MANUEL ZORO
JETAN KRASNIQI
MICHELE MURARO 52'
NICHOLAS GAIOTTO 52'
EFREM GIROTTO

Qui la videosintesi della partita

Gli Allievi Elite terminano il girone di andata con la sconfitta di misura sul campo della terza forza del campionato, il Lavis. Un 2-3 che rispecchia abbastanza fedelmente l’andamento dell’incontro.

Dopo sette minuti di gioco un corner dalla destra del Lavis acquista una traiettoria particolare (anche per il vento che ha caratterizzato tutto l’incontro e va a lambire la traversa alla sinistra di Simone.
Il Lavis si dimostra una buona squadra, anche se non eccezionale e punta molto sulla velocità del “coloured” Fall, che mette spesso in difficoltà i difensori centrali telvati.
Pur essendo il Lavis a impostare il maggior numero di azioni è però il Telve a passare in vantaggio al 18′ al termine di una bella azione Michele-Efrem-Jetan con quest’ultimo che al limite dell’area si gira lasciando partire un tiro a incrociare che supera il portiere Valentini sulla sua destra.
Il Lavis prova a reagire ma fino poco dopo la mezz’ora si fa vedere solo con due tiri da fuori che non trovano lo specchio della porta.
Al 33′ Francesco è costretto a lasciare il campo dopo che alcuni minuti primo una forte pallonata gli aveva procurato problemi al polso; al suo posto entra Christian.
Al 34′ il Lavis raggiunge il pareggio con Fall che, al termine di un’azione di contropiede, si gira bene al limite dell’area e batte Simone.
Palla al centro e Michele sull’out sinistro subisce un chiaro fallo; l’arbitro sta per fischiare, poi ci ripensa e lascia correre (prestazione largamente insufficiente quella del direttore di gara oggi!) innescando un velocissimo contropiede che ancora fall chiude in rete per il vantaggio lavisano.
Bell’azione Jetan-Christian-Michele-Efrem al 36′ con parata finale du Valentini sul tiro del nostro capitano.
Ancora due brividi per il Telve negli ultimi 120″ del primo tempo, prima con Simone che è bravo a sventare in tuffo e poi con Nicola che salva un gol già fatto sull’ennesimo contropiede.
Il secondo tempo vede un Telve più in palla (anche perché il vento ora è a nostro favore) e al 2′ di gioco ricama due belle azioni che non trovano però la via del gol. Altra opportunità non sfruttata al 10′ mentre al 13′ è fatale un altro contropiede dei padroni di casa, questa volta con l’errore di Simone che rallenta troppo l’uscita, apparentemente facile, consentendo all’attaccante di casa di anticipare di testa portiere e difensore mettendo in rete. Peccato perché era il momento di miglior gioco del Telve, che comunque non demorde a prova ad accorciare le distanze dimostrandosi però troppo frettoloso al momento dell’ultimo passaggio. Al 32′ una mischia in area lavisana termina con la palla che si perde sul fondo e al 40′ la caparbietà dei gialloverdi viene premiata: Efrem conquista e difende molto bene una palla sulla linea di fondo alla sinistra del portiere per poi servire al centro un rasoterra che trova Nicholas solo davanti alla linea di porta pronto a mettere in rete.
A nulla valgono gli ultimi 180″ di assalto e l’incontro si chiude così sul 3-2 per il Lavis.
Come detto in apertura si va all’inizio del girone di ritorno in una quarta posizione assolutamente insperata ad inizio campionato e con il preciso obiettivo di mantenerla fino alla fine.

(111)

FOTO CINQUANTESIMO