Home Giovanili Juniores Il Telve domina a Caldonazzo

Il Telve domina a Caldonazzo

41
0


TELVE – AUDACE 0-5 (0-2)

RETI: 1’pt. Stefano Lippi (Te) -rig.-, 14’pt. Gabriel Pererira Silva (Te), 1’st. Luca Zanetti (Te), 2’ st. Brahim Karim (Te), 27’ st. Omar Ahjab (Te) -rig.-

AUDACE: Smacchia, Pallaoro, Pasini, Eccli, Pedri, Wolf, Libardoni, Palushaj, Battisti, Zampedri, Ciola. In Panchina: Lipovac, Boizi Kouabenan. Allenatore: Vittorio Turato
TELVE: Omar Ahjab, Giacomo Fedele, Samuele Ropelato, Sirio Trentin (4’st. Samuele Colme), Samuele Moggio, Cristian Pecoraro (9’ st. Samuele Trentin), Gabriel Pererira Silva, Brahim Karim, Luca Zanetti, Stefano Lippi, Giuseppe Hermes Scimeca (24’ st. Nicola Stroppa). In Panchina: Nicola Stroppa, Samuele Trentin, Samuele Colme. Allenatore: Paolo Cappello
Note: Ammoniti Samuele Moggio, Gabriel Pererira Silva, Giuseppe Hermes Scimeca, Samuele Colme, Samuele Trentin.

Seconda vittoria consecutiva per il Telve che espugna il campo di Caldonazzo con un sonoro 5 a 0. Non c’è proprio stata partita, i ragazzi di Paolo Cappello hanno dominato per tutti i 90 minuti, esprimendo un buon gioco e mettendo in difficoltà l’undici di casa, incapace di organizzare un’azione pericolosa nell’arco di tutto l’incontro. La gara, è stata corretta, anche se l’arbitro ha provveduto, in modo esagerato e senza senso, a distribuire cartellini gialli ad entrambe le formazioni: a fine match, si contano cinque cartellini gialli per i ragazzi del Telve e ben sette nelle file dei padroni di casa.
Pronti e via e la compagine gialloverde sblocca il risultato: sciagurato retropassaggio di Pedri al proprio portiere, sulla sfera si avventa Luca Zanetti che, entrato in area, supera il portiere che non gli rimane altro che atterrarlo. L’arbitro indica il dischetto del rigore; il pEnalty viene trasformato da Stefano Lippi.
Al 6’ è Stefano Lippi a provare da fuori area, ma il suo tiro viene deviato in calcio d’angolo da un difensore di casa. Al 14’, i ragazzi telvati raddoppiano: Gabriel Pereira Silva (ottima la sua prestazione!) ruba palla sulla trequarti avversa e si invola verso la porta biancoazzurra e, giunto al limite, fa partire un diagonale che si insacca a fin di palo alla destra dell’estremo difensore di casa Smacchia.
Al 19’ punizione di Stefano Lippi a tagliare il campo per Giacomo Fedele che scodella la palla in area ma l’incornata di Luca Zanetti esce di poco. Al 27’ Giacomo Fedele lavora un buon pallone e lo serve a Stefano Lippi, imbucata per l’accorrente Giuseppe Hermes Scimeca che viene anticipato in uscita disperata dal portiere di casa. Al 38’, i padroni di casa si affacciano nell’area del Telve con tiro dalla lunga distanza di Battisti che esce di un paio di metri dalla porta difesa da Omar Ahjab.
Ad inizio ripresa uno-due dei ragazzi gialloverdi che chiudono la partita; Brahim Karim recupera palla a metà campo e serve in verticale Luca Zanetti che, scattato sul filo del fuorigioco, supera i centrali di casa e infila Smacchia in uscita. Al 2’, Gabriel Pererira Silva si guadagna un calcio di punizione sul vertice sinistro; Stefano Lippi scodella in area per la testa di Brahim Karim che mette la sfera alle spalle di Smacchia.
I ragazzi gialloverdi, non paghi del risultato, continuano a macinare gioco e creare occasioni da reti. All’11’, cross in area di Giacomo Fedele per l’incornata di Samuele Colme che esce di poco. Al 17’, Brahim Karim lavora un buon pallone e lo serve a Giuseppe Hermes Scimeca, imbucata per Luca Zanetti, la conclusione della punta telvata viene respinta dal portiere di casa; sulla palla si avventa Giuseppe Hermes Scimeca che calcia a colpo sicuro, ma l’estremo difensore di casa compie un miracolo deviando in angolo il tap-in dell’undici gialloverde. Al 27’, il Telve cala la manita: Stefano Lippi viene steso in area di rigore da Pedri, della massima punizione si incarica Omar Ahjab che trasforma con un preciso tiro che si infilava alla sinistra di Smacchia.
Al 32’, Luca Zanetti, ben servito da una invenzione di Brahim Karim, si presenta tutto solo in area di rigore, ma la sua conclusione si stampa sul montante di destra della porta di Smacchia. Al 35’ Nicola Stroppa imbecca Gabriel Pererira Silva, ma il pallonetto dell’esterno telvato esce di poco e al 44’, Samuele Trentin, ben servito da un lancio millimetrico da Stefano Lippi, si vede parare la sua conclusione dall’estremo di casa.

(41)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI