Home Giovanili Juniores Beffa nel derby con l’Ortigaralefre

Beffa nel derby con l’Ortigaralefre

101
0

TELVE – ORTIGARALEFRE 1-2 (0-0)

RETI: 43’st. Gabriel Pereira Silva (T), 45’+4’st. Lushakaj (O), 45’+5’st. Davide Paoli (O)
TELVE: Omar Ahjab, Giacomo Fedele, Samuele Ropelato, Luca Zanetti (44’st. Christian -Cichi- Pecoraro), Nicola Berti, Nicola Stroppa, Gabriel Pererira Silva, Brahim Karim, Christian Guerzoni, Stefano Lippi, Giuseppe Hermes Scimeca. In Panchina: Christian -Cichi- Pecoraro, Denis Libardoni. Allenatore: Paolo Cappello.
ORTIGARALEFRE: Lorenzon, Ropelato, Lushakaj, Pergher, Cescato, Paterno Simone, Speranza, Sandri, Paterno Davide, Minati, Franja. In Panchina: Dalsaso, Zaetta, Paoli, Zortea, Caka. Dirigente: Gonzo Francesco.
Note: Ammoniti Giacomo Fedele, Giuseppe Hermes Scimeca per gioco scorretto e Christian Guerzoni per proteste.

TELVE: Che il derby sia una partita differente da tutte le altre e, che spesso la squadra che ha i favori dei pronostici o, è meglio piazzata in classifica, sia la favorita, sono cose note a tutti gli addetti ai lavori, quello che sabato si è visto al “Diego Pecoraro”, ha dell’incredibile.
L’incontro tra Telve e Ortigaralefre si è deciso nei minuti finali e di recupero, con i padroni di casa che sbloccano il risultato al 88’, con un diagonale di Gabriel Pereira Silva e con gli ospiti che prima pareggiano al 94’, su in disimpegno errato di Omar Ahjab e vincono, immeritatamente, con una rete al 95’.
Che il derby per i ragazzi di Paolo Cappello fosse in salita e difficile era in preventivo, non certo per la forza degli avversi in campo, visto che i ragazzi gialloverdi hanno giocato alla pari e, a tratti, anche meglio degli ospiti, ma per le defezioni che hanno fatto sì che i giocatori arruolabili per il mister, fossero solamente undici.
I padroni di casa partono subito forte, con una girata di Giuseppe Hermes Scimaca che esce di poco; al 23’, uno-due Giuseppe Hermes Scimeca-Luca Zanetti, con il cross in area dell’esterno telvato svirgolato da Christian Guerzoni con Lorenzon che para e ringrazia. Al 15’, gli ospiti si fanno pericolosi con una azione partita da Franja a servire sul filo del fuorigioco Davide Paterno, la cui conclusione viene respinta da Omar Ahjab.
Al 26’, ci prova Luca Zanetti, ben servito da Giuseppe Hermes Scimeca, ma il suo diagonale esce di poco. Alla mezz’ora è Brahim Karim, con un lancio millimetrico a servire sul settore di sinistra Gabriel Pereira Silva, il cui tiro viene respinto con i piedi dal numero uno ospite.
L’inizio ripresa è la fotocopia della prima frazione di gioco, con gli ospiti che, per i primi venti minuti, subiscono gli attacchi dei ragazzi gialloverdi. Al 2’, fallo di Cescato su Gabriel Pereira Silva al limite dell’area: della punizione si incarica Christian Guerzoni, ma la sua conclusione esce alta sopra la traversa. Al 7’, è Giuseppe Hermes Scimeca a servire un invitante pallone per Luca Zanetti, la stoccata della punta telvata esce d’un soffio.
Al 14’, Brahim Karim, con un’invenzione, mette Christian Guerzoni a tu per tu con l’estremo difensore ospite ma il puntero telvato si vedere deviare il tiro da Lorenzon. Al 20’ gli ospiti pericolosi con una staffilata di Davide Paterno deviata sul palo da Omar Ahjab, con Samuele Ropelato che spazza l’area di rigore. Al 29’, è Giacomo Fedele che si vede respingere da Lorenzon il suo diagonale.
All’43’, i padroni di casa sbloccano il risultato: altra invenzione di Brahim Karim (ottima la sua prestazione) che, dopo uno scambio con Christian Guezoni, apre sulla destra per Gabriel Pereira Silva il quale, con un diagonale, infila la palla alle spalle di Lorenzon.
Partita chiusa? Neanche per idea: l’arbitro concede cinque minuti di recupero e, al 49’, Omar Ajhab, uscito per recuperare la sfera al limite dell’area di rigore, svirgola il rinvio e serve Lushakaj che, a porta vuota, con un pallonetto pareggia i conti.
Match finito? Macché: palla al centro, gli ospiti recuperano la sfera nella propria trequarti e la ricacciano nell’area gialloverde, il rinvio della difesa telvata finisce sui piedi di Paoli il cui tiro passa tra una selva di gambe, tocca il palo interno alla destra di Omar Ajhab, e finisce la sua corsa in fondo al sacco.
Che dire, il calcio è anche questo, certo che la differenza di classifica tra Telve e i cugini dell’Ortigaralefre, ieri non si è proprio notata, l’ha si è vista solo quando e forze in campo sono venute a mancare e gli ospiti hanno potuto attingere forze fresche dalla panchina.

 

(101)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI