Home Giovanili Giovanissimi B Da Lavis con un pari che sta stretto

Da Lavis con un pari che sta stretto

13
0


LAVIS B – TELVE B 3-3 (1-0)

TELVE

MATTIA CAPRA
MIRKO ROPELATO
NICOLA PASTORE
YASSINE BEN YECHRACK
MATTEO PAOLO FURLAN
GIANMARCO BOSO
SIMONE FURLAN
THOMAS FEDELE
LEONARDO LOSS
STEFANO CAPRARO
MICHELE STROPPA 55'
FABIO MURARO
ALBERTO BURLON 41', 56'

Un buon Telve esce con un pareggio dalla trasferta di Lavis, pareggio che va stretto all’undici di Paolo Cappello che ha dominato in lungo e in largo la compagine lavisotta incapace di contrastare lo strapotere a centrocampo del team gialloverde formato dal trio -Stefano Capraro, Fabio Muraro e Michele Stroppa- apparso in gran spolvero e capace, per tutto l’incontro, a far girare la palla a due-tre tocchi. Ottima, nel complesso, tutta la prova dei ragazzi saliti a Lavis con sole tredici unità per le defezioni, all’ultimo momento di tre pedine. Difesa inedita, formata da Gianmarco Boso e Matteo Paolo Furlan coppia centrale, Mirko Ropelato e Nicola Pascore sulle corsie esterne e il terzetto d’attacco con Simone Furlan al centro e, ai suoi lati, Leonardo Loss a destra e Alberto Burlon a sinistra.

L’avvio è tutto di marca telvata, Alberto Burlon serve in area Leonardo Loss che appoggia indietro per l’accorrente Fabio Muraro, il tiro del capitano esce di poco. Al 5’ è Michele Stroppa che serve sulla corsia di sinistra Alberto Burlon, il suo diagonale viene respinto dall’estremo difensore lavisotto, la palla arriva sui piedi di Michele Stroppa che, a botta sicura, si vede il suo tiro deviato in angolo da Lucidi Lorenzo. All’8’, è Simone Furlan che gioca di sponda per il tiro di Gianmarco Boso, parato dal numero uno di casa. Al 10’, è Stefano Capraro a cercare la via della rete ben imbeccato da Michele Stroppa, la conclusione del centrocampista telvato fa la barba al palo. Al 13’ scambio Michele Stroppa–Fabio Muraro che apre per Stefano Capraro, imbucata per Leonardo Loss, il cui diagonale viene parato in due tempi da Lucidi Lorenzo. Quando meno te lo aspetti, sull’unico tiro in porta della prima frazione di gioco, i padroni di casa sbloccano il risultato: lancio dalle retrovie di Maglione, la sfera, con l’aiuto del vento, arriva fino al limite dell’area di rigore, Mattia Capra di testa rinvia, il pallone che, frenato dal vento, prendo uno strano giro e arriva sui piedi di Lucidi Davide che infila con un pallonetto in rete. La prima frazione di gioco si chiude con una girata di Gianmarco Boso che esce di poco.

La ripresa è un monologo dell’undici gialloverde che, per i primi 19’, schiaccia letteralmente nella propria metà campo la formazione di casa. I ragazzi telvati pervengono al meritato pareggio al 6’ con un rigore trasformato da Alberto Burlon, consesso per un atterramento in area di Ziou ai danni di Michele Stroppa. Al 20’, un tiro dai 20 metri di Michele Stroppa viene messo in angolo da Ludici Lorenzo. Al 19’, i padroni di casa passano la propria metà campo e raddoppiano: l’azione parte dai piedi di Ludici Davide che serve Pedergnana, imbucata per Brenda che si presenta tutto solo davanti a Mattia Capra e lo trafigge con un diagonale. Al 20’ i gialloverdi ristabiliscono la parità Fabio Muraro scambia con Thomas Fedele, e serve Michele Stroppa che, entra con facilità nella difesa lavisotta, e fa secco Lucidi Lorenzo. Palla al centro, Gianluca Boso vince un contrasto a centrocampo e lancia, spizzata di Michele Stroppa per l’accorrente Alberto Burlon che supera in velocità il suo diretto controllore e, giunto in area, fa secco l’estremo difensore di casa. La formazione telvata continua a spingere sull’acceleratore, cercando di mettere in ghiaccio il risultato, ma le conclusioni di Leonardo Loss, fuori di poco, di Michele Stroppa, parto dal numero uno di casa e Alberto Burlon, diagonale che esce di un amen, salvano il Lavis dalla terza capitolazione. Padroni di casa che pareggiano con un calcio di rigore, inventato dall’arbitro, mal posizionato nell’occasione, e trasformato da Cavallar.

(13)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI