Home Giovanili Giovanissimi B Tracollo ad Arco

Tracollo ad Arco

14
0


ARCO B – TELVE B 10-0 (6-0)

TELVE

GIANMARCO TOMIO
MATTIA PECORARO
DAVID PECORARO
ANDREA PECORARO
MANUEL MOSER
THOMAS FEDELE
DAVIDE STROPPA
GIOVANNI GANARIN
STEFANO CAPRARO
SIMONE FURLAN
MANUEL MEZZANOTTE
FABIO MURARO
YASSINE BEN YECHRACK
NICOLA PASTORE

Terza sconfitta consecutiva per la squadra B del Telve che, nella trasferta di Arco, ospiti della compagine B arcense, incappa nella seconda “Caporetto”, dopo quella rimediata nell’ultima trasferta di Gabbiolo ospiti della Vi.Po. Trento. Il risultato è stato ancora più pesante e umiliante: 10 a 0, il finale messo a referto dall’arbitro dopo settanta minuti di gioco o, per meglio dire, di non gioco da parte della formazione telvata. Qualche cosa che non funzione c’è ed è innegabile, i risultati, ma soprattutto le prestazioni sono sotto gli occhi di tutti, addetti e non, ma soprattutto sono le performance nelle ultime due trasferte che lasciano parecchio a desiderare. Basta citare un dato su tutti: i tiri effettuati verso la porta avversaria nelle ultime due trasferte, una sola conclusione, con Nicola Pastore a segno nell’incontro con la Vi.Po. Trento, in 145’ di gioco (140’+5’ di recupero). Troppo poco, anzi nulla. Il problema, cronico, è sempre lo stesso che dura oramai da troppo tempo. Ma veniamo alla cronaca, nulla per i colori gialloverdi, incapaci di effettuare un solo tiro nello specchio della porta arcense, dove, l’estremo difensore gialloblù Andrea Versini, non ha mai toccato un pallone.

La prima rete al 4’, con Tafa che imbecca con un perfetto passaggio Righi che, scattato sul filo del fuorigioco, infila Gianmarco Tomio. Al 7’, il raddoppio arcense con un missile dai 20 metri di Lopez Teo deviato sulla traversa da Gianmarco Tomio, sulla ribattuta il più lesto di tutti è Righi che mette la sfera nel sacco. Al 12’ il 3 a 0: angolo di Odorizzi ed incornata vincente di Tafa. Al 18’, è Odorizzi che approfitta di un incertezza tra David Pecoraro e Manuel Moser e, con un diagonale, mette la sfera alle spalle di Gianmarco Tomio. Al 18’, i padroni d casa calano la manita: l’azione parte dai piedi di Lopez Theo che apre per Odorizzi, il diagonale del sette arcense si infila alle spalle di Gianmarco Tomio. Al 35’, il 6 a 0 con Tafa che vince con contrasto a centrocampo ed apre per Odorizzi che, appena dentro l’area di rigore, fa partire un diagonale che bacia la base interna del palo e si infila in rete. Primo tempo e primo set chiuso a vantaggio dei padroni di casa.

Nel secondo tempo, ci si auspicava una impennata d’orgoglio da parte dei giovani gialloverdi, ma a menare le danze erano sempre i padroni di casa. Al 7’, azione d’angolo di Odorizzi, incornata vincente di Greco, lasciato inspiegabilmente libero in area di rigore, che infila Gianmarco Tomio. Al 10’, l’ottava rete gialloblù ancora con Righi che, scattato sul filo del fuorigioco da un lancio di Cannata, supera Gianmarco Tomio. Al 13’, il 9 a 0 con Odorizzi imbeccato da un lancio millimetrico di Scarlata, supera i centrali gialloverdi e fa secco Gianmarco Tomio in uscita. Il 10 a 0 è siglato dal neo entrato Barki che, in piena area di rigore, ridicolizza sette giocatori gialloverdi, nascondendogli il pallone e, giunto a tu per tu con Gianmarco Tomio, infila la palla in rete.

(14)

ACCESSO VELOCE A CALENDARI E RISULTATI